Crea sito

Veterinari per cani o veterinari....cani

Tutto ciò che riguarda la salute dei nostri amici

Veterinari per cani o veterinari....cani

Messaggioda slang » 15/06/2017, 19:05

Ciao a tutti
è da un pò che non scrivo, anche se vi leggo spesso.
Scusate se sarò un pò "lungo", ma vorrei sapere se cose simili sono all'ordine del giorno (anche se temo di sapere già la risposta)
Negli ultimi mesi noto che Re, il mio p.t. adottato 2.5 anni fa, manifesta segni di debolezza agli arti posteriori.
Notare che:
-il veterianario del canile di provenienza, all'adozione, mi dice che è displasico piuttosto grave (secondo lui è questa la causa dell'abbandono -> adozione del cuore....);
-appena adottato, faccio fare le lastre ed il responso, sia pure piuttosto vago, è displasia assimilabile al grado C sul posteriore mentre sono perfetti gli arti anteriori: dalle lastre l'aspetto più preoccupante che emerge sembrerebbe la malformazione della testa del femore sinistro con possibile precoce insorgenza di artrosi; per cui, condroprotettori un giorno si e l'altro pure. C'è anche una accentuata postura vaccina, ma questo non sembra rappresentare un problema per la salute del cane.
- un altro veterinario da cui acquisto i suddetti condroprotettori lo visita 2 anni fa, gli fa fare le scale (per verificare eventuale camminata a coniglietto, che non c'è) ed il responso è: "per ora il cane non ha grossi problemi, vedremo tra qualche anno".
Guarda anche le lastre e nota anch'egli la "presunta" malformazione del femore.
Circa due mesi fa in passeggiata il cane salta da una ripa alta circa 1.2 mt e, mentre con l'anteriore atterra bene, il posteriore cede rovinosamente e pianta una bella botta con tutto il "retrotreno" sull'asfalto.
La cosa non mi piace per nulla (anche se il cane non fa una piega o per lo meno non si lamenta), decido che è ora di capire per bene come stanno le cose e prenoto da Vezzoni a Cremona.
Visitano il cane, lo palpano, gli"stirano" le gambe posteriori ed il cane non fa una piega.
Fanno il filmato della camminata e degli arresti, lo analizzano, nessun segno di problemi legati alla displasia.
Fanno le lastre e, sorpresa, anche qui tutto "perfetto".
Per quel che riguarda la presunta displasia, il referto di Vezzoni recita:
"All’esame radiografico il cane presenta una conformazione normale delle anche, delle ginocchia e dei garretti. Anche le zampe anteriori non mostrano segni di displasia dei gomiti".
Nessun segno di malformazioni di nessun osso.
Al che, cercano qualcos'altro di anomalo ed alla fine salta fuori una malformazione (congenita?) con (riporto papale papale il referto) "una alterazione del disco intervertebrale lombosacrale con deformazione della faccetta craniale del sacro compatibile con esiti di OCD durante l'accrescimento. Questa condizione può aver provocato con il passare del tempo una irritazione compressiva dei nervi spinali della cauda equina."
Orbene, il cane è stato almeno 8 mesi in canile ed il veterinario della struttura ha preso lucciole per lanterne (e vabbè, credo che in quei posti sia già tanto se mangiano e sopravvivono curati alla bell'è meglio, anche se il canile di provenienza è una signora struttura nel nord della terra di Dante), sono state fatte le lastre ed è stato visto da altri due veterinari appena adottato e nessuno ci ha capito una fava?
Nel frattempo sono trascorsi 2.5 anni e, anche se il cane salta, corre, gioca senza grossi problemi (tranne che si stanca abbastanza presto) chi sa quali ulteriori danni sono insorti (settimana prossima visita dal neurologo per vedere se e cosa si dovrà/potrà fare).
Spero a questo punto che Vezzoni ci abbia preso ma di chi devo fidarmi?
Capisco che succedono cose ben più gravi anche nella sanità "umana" ma sono comunque abbastanza perplesso, no anzi, arrabbiato.
Esperienze simili?
S
Avatar utente
slang
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 03/02/2015, 2:13
Sesso: M
Età: 51
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Veterinari per cani o veterinari....cani

Messaggioda Tex&Marcomgn » 16/06/2017, 6:25

Per fortuna esperienze simili non ne ho avute, ma di Vezzoni si parla bene in tutta Italia


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
Avatar utente
Tex&Marcomgn
 
Messaggi: 4515
Iscritto il: 13/11/2014, 18:25
Sesso: M
Età: 42
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Veterinari per cani o veterinari....cani

Messaggioda danydea » 22/06/2017, 16:34

Ciao scusa non voglio difendere Vezzoni a tutti i costi ma senza di lui dopo 3 ortopedici ed una neurologa la mia Dea non avrebbe iniziato una nuova vita saltando giocando dopo due operazioni per displasia ai gomiti anteriori.....quindi se lui non vede la displasia ma vede altro ti direi di dargli retta.
Pensa a me é successo il contrario nessuno vedeva la displasia ma pensavano a problemi neurologici e portata da lui beccata subito displasia e blocchi di artrosi.....quindi.......un abbraccio a te e al peloso
danydea
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 13/05/2015, 14:35
Sesso: f
Età: 49
Chi sono: Appassionato (meno di 10 anni)

Re: Veterinari per cani o veterinari....cani

Messaggioda slang » 22/06/2017, 19:57

Alla fine sono andato da Vezzoni proprio perchè tante cose non mi tornavano rispetto alla diagnosi formulata in precedenza e mi sono fidato dei vari commenti letti in rete.
Ho trovato una struttura ben organizzata e personale molto professionale: Vezzoni si è dimostrato gentile e disponibile.
Oggi fatto visita neurologica a Cambiano dalla dott. Lotti (consigliatami a Cremona).
I riflessi risultano tutti nella norma e dalla visita non è emerso nulla di specifico che possa spiegare la debolezza degli arti posteriori.
Per ora quindi solo carnitina ed attività fisica mirata ad irrobustire le masse muscolari delle cosce.
A settembre completeremo con RM per verificare eventuali problemi alla colonna vertebrale, in particolare compressioni anomale di nervi e midollo spinale.
Auguro a tutti una buona estate.
Slang
Avatar utente
slang
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 03/02/2015, 2:13
Sesso: M
Età: 51
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Veterinari per cani o veterinari....cani

Messaggioda Ichnusa1981 » 22/06/2017, 21:08

Tienici aggiornati
BOHEMIAN GROW FELIX, K9 ESERCITO ITALIANO, specializzazione PATROL EXPLOSIVE DETECTION DOG, matricola CN 0267 impiegato in Libano (2011) e Afghanistan(2012/13 e 2015/16), BUDAPEST 01/02/2008-GROSSETO 30/05/2018
ONORE A TE
Immagine
ciao Prisca non mi dimenticherò mai di te
Avatar utente
Ichnusa1981
 
Messaggi: 3149
Iscritto il: 12/11/2014, 17:47
Località: Grosseto, con la Sardegna nel cuore
Sesso: M
Età: 37
Chi sono: Conducente cinofilo forze armate

Re: Veterinari per cani o veterinari....cani

Messaggioda slang » 19/09/2018, 17:58

Ciao a tutti
passato ormai più di un anno e le cose per Re vanno abbastanza bene.
Nel frattempo ho adottato anche una cagnetta, sempre PT, proveniente da un canile lagher.
E' malata di leishmania (e qui ho fatto una gran bella cavolata, in quanto ho assolutamente sottovalutato il rischio trasmissione a Re: uso repellenti nella stagione calda e spero: posso fare altro?) ma la terapia è nota e sopportata benissimo dalla cagnetta che in due mesi ha preso 4 chili (da 28 a 32).
Non manifesta sintomi particolari e le prossime analisi le faremo a novembre.
MA (e qui purtroppo devo tornare sul motivo del mio post iniziale):
circa un mese fa vedo che la nuova arrivata ha l'occhio destro gonfio: al mattino successivo vado dalla solita vet: controllo con diagnosi di abrasione alla retina.
Terapia: pomata antibiotica e collirio.
Una settimana di cure e non vedo miglioramenti, anzi.
Cambio vet e qui la diagnosi è un pelo + accurata: per lo meno fanno esame con fluorescina e si vede bene la lesione.
Alla terapia viene aggiunto collirio fatto con siero: posologia 2 gocce al giorno.
Passano altri 3-4 gg e le cose peggiorano ancora.
Taglio la testa al toro e vado in uno studio veterinario, in altra città, in cui si occupano UNICAMENTE di oculistica.
Vista la situazione, terapia bomba con antibiotici in pastiglie e pomate, siero in dosi quadruplicate e colliri vari: in totale 6 medicine da applicare 4 volte al giorno: praticamente ho fatto la badante.
Dopo una settimana altra visita e la situazione non è migliorata, anzi.
Si decide per l'intervento esplorativo ma la situazione, assai grave, richiede invece il trapianto di cornea.
La diagnosi sembra essere una puntura di processionaria, proprio al centro dell'occhio (la "maledetta" ha sempre la testa nell'erba, a caccia di lucertole).
Ora, ad una decina di giorni dall'intervento, l'occhio, dopo una fase iniziale che lasciava ben sperare, sembra nuovamente peggiorare pesantemente ed ormai penso sia difficilmente recuperabile.
Dopo spese (anche non indifferenti, per l'intervento), impegno nella terapia e tempo sprecato, ho nuovamente la sensazione di non potermi fidare di nessun veterinario, per lo meno non appena si esce dall'ordinaria amministrazione.
Scusate lo sfogo e la lunghezza del post, ma sono nuovamente ASSAI arrabbiato, triste e deluso.
Slang
Avatar utente
slang
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 03/02/2015, 2:13
Sesso: M
Età: 51
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Veterinari per cani o veterinari....cani

Messaggioda Pino » 20/09/2018, 8:36

Purtroppo è sempre un terno al lotto trovare una clinica decente. Speriamo bene... Posso chiederti di dove sei?
ImmagineImmagineImmagine
Avatar utente
Pino
 
Messaggi: 556
Iscritto il: 10/11/2014, 23:28
Sesso: M
Età: 56
Chi sono: istruttore cinofilo

Re: Veterinari per cani o veterinari....cani

Messaggioda Tex&Marcomgn » 20/09/2018, 19:55

Pino ha scritto:Purtroppo è sempre un terno al lotto trovare una clinica decente. Speriamo bene... Posso chiederti di dove sei?

Quoto purtroppo


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
Avatar utente
Tex&Marcomgn
 
Messaggi: 4515
Iscritto il: 13/11/2014, 18:25
Sesso: M
Età: 42
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)


Torna a La salute e le malattie

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

cron