Crea sito

Confronto croccantini pesce

Mangime secco, alimentazione fatta in casa, discussioni ed esperienze a confronto

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda tequirocco » 05/05/2015, 15:40

Approfitto del topic per una domanda,cosa ne pensate di questo passaggio che sta avvenendo in molte crocchette che dal 15 16 % di grassi sono arrivate a più del 20%?Chiedo soprattutto a Intruder o espada ma anche a chi ha esperienza diretta con questi mangimi
tequirocco
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 12/11/2014, 20:07
Età: 0
Chi sono: -

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda INTRUDER » 05/05/2015, 16:09

giuseppe91 ha scritto:Intruder come mai preferisci il secondo ? Io uso il secondo ma mi piaceva anche il primo xk ha solo il riso e non ha mais e non ha tracce di pollo !

E cosa ti hanno fatto il mais e i polli?
Innanzitutto non sopporto mangimi per cani con meno del 15-16% di grassi, significa una cosa sola: sono fatti con i cereali.
In secondo luogo il bilanciamento proteine grassi carboidrati è palesemente perfetto (o quasi) nel secondo.
In terzo luogo il primo deve essere pieno di riempitivi.

[98]
INTRUDER
 
Messaggi: 353
Iscritto il: 12/11/2014, 20:18
Sesso: M
Età: 56
Chi sono: Veterinario

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda espada » 06/05/2015, 9:41

INTRUDER ha scritto:In secondo luogo il bilanciamento proteine grassi carboidrati è palesemente perfetto (o quasi) nel secondo.



puoi aiutarci a capire?
il bilanciamento energetico del secondo (usando i coefficienti Atwarer rettificati e supponendo che l'umidità sia 9%) ci danno:
circa 25% dell'energia apportata da proteine
circa 44.5% dell'energia apportata da grassi
circa 30.5% dell'energia apportata da carboidrati

ricordo che nel vecchio forum avevi dato come parametri ottimali per il mantenimento di un cane adulto normalmente attivo:
circa 25% dell'energia apportata da proteine
circa 38% dell'energia apportata da grassi
circa 37% dell'energia apportata da carboidrati

studiando su una dispensa del prof. Bontempo (ma avevo trovato anche altri riscontri, devo cercarli e casomai li referenzio) effettivamente era confermato, nei range:
circa 22-27% dell'energia apportata da proteine
circa 35-40% dell'energia apportata da grassi
circa 33-38% dell'energia apportata da carboidrati

da ignorante immagino che 1-2% in più o in meno rispetto a tali range sia ancora buono, ma in questo caso mi sembra che i grassi siano molto superiori e i carboidrati molto inferiori, quindi mi sembrerebbe un bilanciamento calibrato per cani sportivi, piuttosto che per il normale mantenimento

ho sbagliato qualche passaggio?
anche un orologio fermo ha ragione due volte al giorno
Avatar utente
espada
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 12/11/2014, 16:40
Località: Verona
Sesso: M
Età: 43
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda espada » 06/05/2015, 9:42

PS: ho provato il BARFood e ne sono rimasto molto soddisfatto! avendo cani anziani e sedentari, però, ho preferito il Juniorfish (che apporta meno grassi) anziché il monoproteico alla Trota.
http://www.barfood.it/barfood-junior-fish/
http://www.barfood.it/barfood-alla-trota/


PPS: altro prodotto al pesce che mi piace è il Dogbauer Junior Intestinal (non baderei al nome), che ne pensate?
http://www.dogbauer.it/shop/home/17-jun ... tinal.html

COMPOSIZIONE
pesce disidratato (30%), mais, oli e grassi, riso(8%), amido precotto, concentrato proteico vegetale, proteina di pesce idrolizzata (3,5%), polpa di cicoria (2% fonte di fruttoligosaccaridi) (FOS), polpa di barbabietola, semi di lino (1%), olio di pesce (acidi grassi omega 3), estratto di lievito (MOS), sostanze minerali.

COMPONENTI ANALITICI
proteina grezza 29%, oli e grassi grezzi 18%, fibra grezza 2,7%, ceneri grezze 7,8%.

ADDITIVI PER KG
Additivi nutrizionali Vitamina A U.I. 23880, Vitamina D3 U.I. 1592, Vitamina E 279, Chelato di ferro di amminoacidi idrato 1070 mg, Ferro solfato monoidrato (ferro) 121 mg; Chelato rameico di glicina idrato 39 mg, Rame solfato penta idrato (rame) 39 mg; Chelato di zinco di glicina idrato 228 mg, Zinco solfato monoidrato (zinco) 327 mg; Chelato di manganese di aminoacidi idrato 543 mg, Manganese solfato monoidrato (manganese) 122,5 mg; Ioduro di potassio (iodio) 5 mg; Selenito di sodio (selenio) 0,87 mg. Antiossidanti.
anche un orologio fermo ha ragione due volte al giorno
Avatar utente
espada
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 12/11/2014, 16:40
Località: Verona
Sesso: M
Età: 43
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda giuseppe91 » 08/05/2015, 9:15

Do mangime al pesce x un problema di intolleranza al pollo per questo mi piaceva l idea che non contenesse tracce di pollo ! Anche se nel primo che uso non mi da cmq problemi anche se c é il grasso d pollo ( si vede che non incide in quanto sarà una minima parte ) per quanto riguarda il mais so che sia meglio e causi meno problemi il riso ! Poi magari mi sbaglio ! Cmq grazie ad intruder sempre x le risposte eloquenti ! Cmq i mangimi sono il primo Free dog della al dog al pesce ! Il secondo il top salmon della farmina Che uso Con ottimi risultati ! X adesso sn stato costretto a prendere il primo in quanto il rifornitore del farmina l aveva finito e arriva tra una settimana quindi cn l occasione sto provando il primo ! Ma mi sa tornerò a farmina top salmon in quanto mi ha dato Risultati che tutti gli altri mangimi provati non mi hanno dato !
giuseppe91
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 11/12/2014, 10:11
Sesso: M
Età: 23
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda espada » 08/05/2015, 9:36

che io sappia, le intolleranze sono alle proteine del pollo, quindi il grasso (se isolato correttamente, come fanno tutte le aziende un minimo capaci di produrre petfood) non causa reazioni avverse.

riguardo al mais, al riso, ad altri cereali, o alle patate: a mio parere dipende da ciò che occorre apportare alla dieta del cane, basandosi sui valori nutrizionali di ciascun ingrediente:
- contengono proteine in diversa misura, che a loro volta hanno un profilo aminoacidico diverso;
- contengono carboidrati in misura diversa, che a loro volta possono essere più o meno complessi;
- contengono grassi in misura diversa, che a loro volta possono essere più o meno saturi, essenziali, ecc.
- contengono vitamine in misura diversa, che a loro volta hanno proporzioni diverse, ecc.

prova ad esempio a confrontare con questo sito:
http://www.valori-alimenti.com/confronto.php

Riso_Mais_Patate.xls


quindi l'intera formulazione di un alimento, la scelta degli ingredienti principali (animali, vegetali, di sintesi) e delle integrazioni (principalmente di aminoacidi, vitamine, minerali) va progettata in base all'obiettivo di soddisfare un fabbisogno nutritivo oppure un altro, di favorire determinati processi e/o di contrastarne altri, ecc.

spero d'esser stato utile, ciao
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
anche un orologio fermo ha ragione due volte al giorno
Avatar utente
espada
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 12/11/2014, 16:40
Località: Verona
Sesso: M
Età: 43
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda Robby » 08/05/2015, 11:27

Il problema reale presente nei mangimi industriali non é la composizione dei medesimi, anche se ovviamente gioca un ruolo importante. Intanto necessita un distinguo tra allergie ed intolleranze. Le prime si riconducono essenzialmente ad una reazione immunitaria con sviluppo di anticorpi generalmente causate dal tipo di proteine utilizzate nel mangime. E per tipo, intendo provenienza e qualità. Una intolleranza é una reazione avversa al cibo, di natura non immunitaria.Qui il discorso si complica, perché la maggior parte delle intolleranze sono imputabili non all'alimento descritto nell'etichetta, ma alla sua qualità, al suo stato di conservazione, alla presenza di additivi, conservanti e coloranti di origine chimica, appertizzanti, antifungini e via di seguito con tutto il corpus di prodotti atti alla conservazione o all'economizzare il mangime stesso.
Il mercato del pet food é in aumento, i motivi sono diversi: la vita moderna che ha sempre meno tempo a disposizione per preparare una alimentazione casalinga (e questo anche e specialmente per gli umani), i consigli, gli input, di tanti veterinari che, come Ponzio Pilato, se ne lavano le mani consigliando mangimi industriali (a loro volta consigliati dai produttori ed incentivati dai medesimi a proporli) in quanto mancanti di una specifica preparazione nutrizionistica.
Credo che una figura emergente, nel prossimo futuro, sarà quella del nutrizionista animale, ovvero un figura (speriamo) professionalmente preparata nell'indicare una dieta fatta di cibi freschi per i nostri animali. E quel poco che si spenderà per stilare una dieta appropriata al caso specifico, sarà largamente ricompensata dal minor utilizzo del veterinario stesso.
Avatar utente
Robby
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 12/11/2014, 23:16
Sesso: M
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda patvur » 08/05/2015, 11:44

condivido pienamente con te Robby! soprattutto mi auguro che questa "figura" si affacci in un futuro vicino vicino....
Avatar utente
patvur
 
Messaggi: 1600
Iscritto il: 17/11/2014, 10:39
Sesso: F
Età: 48
Chi sono: Comportamentalista

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda Pacifico » 08/05/2015, 21:02

cosa ne pensate di questo mangime
http://www.valpet.it/prodotti/pesce-con-patate__f313/
la differenza di prezzo tra i due e molto notevole io non mi intendo molto a capire da dove si capisce se è buono o meno un mangime
20 kg 25 euro trailes, 14 kg 50 euro proplan

https://cane.purina-proplan.it/prodotti ... -sensitive

[98] [98] [98]
Immagine
ImmagineImmagine
Avatar utente
Pacifico
 
Messaggi: 1084
Iscritto il: 14/11/2014, 20:32
Sesso: M
Età: 45
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Confronto croccantini pesce

Messaggioda espada » 11/05/2015, 8:53

Trails è la linea economica di Valpet, se prendi la loro linea migliore DADO vedrai che differenza di prezzo! circa il doppio!

peraltro il prodotto che hai linkato è davvero povero di grassi
anche un orologio fermo ha ragione due volte al giorno
Avatar utente
espada
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 12/11/2014, 16:40
Località: Verona
Sesso: M
Età: 43
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

PrecedenteProssimo

Torna a Mangimi e Alimentazione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti