Crea sito

consiglio

Sezione dedicata a discussioni tecniche relative all'allevamento del Pastore Tedesco e sue regolamentazioni

consiglio

Messaggioda tebbiit » 26/11/2015, 20:03

Buonasera, ho un po' di esperienza con cani come semplice possessore. Ho due cani maschi ormai circa da 14 anni: Shaggy (chissa' che incrocio), e Scooby un PT (??), trovato abbandonato da cucciolone (1-2 anni). Abitiamo in campagna io e mia moglie . Shaggy e Scooby sono ormai molto anziani e vorrei prendere un cucciolo di PT. Maschio o femmina non ha importanza perchè lo farei sterilizzare (forse preferirei una femmina). Lo vorrei come cane di famiglia che faccia anche guardia ma non esasperata. L'aspetto fisico non mi interessa, ma d'altra parte non vorrei un PT difficile da trattare. Insomma cerco il PT che credo il 90% delle persone cerchi. Sano, intelligente e facilmente addestrabile. In poche parole quello che immagino come Il PT "di una volta", quello con angoli non esasperati e che non deve neanche essere "un'arma" di difesa/attacco, non dovrà fare gare di nessun tipo. E' possibile trovarlo? Se si, dove nel lazio?
Grazie
tebbiit
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22/11/2015, 8:18
Sesso: M
Età: 50
Chi sono: Comportamentalista

Re: consiglio

Messaggioda Tex&Marcomgn » 26/11/2015, 21:30

Benvenuto nel branco, ciao


Inviato dal mio iPhone attraverso Tapatalk
Avatar utente
Tex&Marcomgn
 
Messaggi: 4418
Iscritto il: 13/11/2014, 18:25
Sesso: M
Età: 42
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: consiglio

Messaggioda Eugenio » 27/11/2015, 8:50

tebbit se lo trovi dimmelo anche a me :mumble: :mumble: _munch_ _munch_ _munch_ _munch_
a parte gli scherzi se ti interessa su Viterbo conosco un allevatore serio di p.t. grigi e malin non so' pero' che soggetti abbia. [98] [98]
Immagine
Avatar utente
Eugenio
 
Messaggi: 186
Iscritto il: 13/11/2014, 7:34
Località: Tuscia
Sesso: m
Età: 50
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: consiglio

Messaggioda Graben » 27/11/2015, 11:45

Ciao tebbiit in che zona del Lazio ti trovi?
Graben
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 18/11/2014, 8:04
Età: 49
Chi sono: Comportamentalista

Re: consiglio

Messaggioda tebbiit » 27/11/2015, 13:04

Ciao grazie per le risposte. Mi sembra di capire che non siano facili trovare i PT dell'immaginario collettivo "di una volta". Per quanto riguarda i PT grigio da lavoro, che comunque non conosco personalemte, ho l'idea, forse sbagliata, che sia troppo impegnativo e dal temperamento troppo forte, troppo aggressivo ed in generale molto dominante. Ovviamente credo dipenda da soggetto a soggetto e dall'addestramento Mi sbaglio? Come dicevo voglio un PT soprattutto come carattere/ubbidienza ed intelligenza. Verrà sterilizzato (maschio o femmina che sia) e non deve fare gare, ma essere "cane di famiglia". Abito nella zona Roma/Frosinone altezza Colleferro/Valmontone.
Grazie
tebbiit
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 22/11/2015, 8:18
Sesso: M
Età: 50
Chi sono: Comportamentalista

Re: consiglio

Messaggioda espada » 30/11/2015, 11:58

secondo me l'allevamento DAL CRIALE ha ottimi soggetti con il carattere non esasperato (ma comunque svegli) e morfologicamente sani.
si trovano vicino a Roma

http://valeriocriale.wix.com/allevamentodelcriale
anche un orologio fermo ha ragione due volte al giorno
Avatar utente
espada
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 12/11/2014, 16:40
Località: Verona
Sesso: M
Età: 43
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: consiglio

Messaggioda IlMalu » 01/12/2015, 21:37

Vai dalla famiglia Zesi.. Sono brave persone...

se accetti un consiglio, non prendere il cucciolo finché ci sono i due cani anziani per casa.... aspetta..... ;)
Immagine

Immagine

Corri Hilko, corri veloce ora. Non ti dimenticherò mai
1 settembre 1999 - 19 febbraio 2014
Ma ci sei tu, sempre felice sempre scodinzolante, benvenuto nei nostri cuori, Sean.
Avatar utente
IlMalu
 
Messaggi: 432
Iscritto il: 11/11/2014, 13:45
Località: Lodi
Sesso: m
Età: 32
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: consiglio

Messaggioda Giorgio Longo » 02/12/2015, 9:26

tebbiit ha scritto:Ciao grazie per le risposte. Mi sembra di capire che non siano facili trovare i PT dell'immaginario collettivo "di una volta". Per quanto riguarda i PT grigio da lavoro, che comunque non conosco personalemte, ho l'idea, forse sbagliata, che sia troppo impegnativo e dal temperamento troppo forte, troppo aggressivo ed in generale molto dominante. Ovviamente credo dipenda da soggetto a soggetto e dall'addestramento Mi sbaglio? Come dicevo voglio un PT soprattutto come carattere/ubbidienza ed intelligenza. Verrà sterilizzato (maschio o femmina che sia) e non deve fare gare, ma essere "cane di famiglia". Abito nella zona Roma/Frosinone altezza Colleferro/Valmontone.
Grazie


se accetti un mio commento ti dico che sbagli !
il cane grigio e´molto piu´ sicuro ed equilibrato del pastore ( Rex per intenderci ) ovvero quello nero focato che striscia con il sedere per terra. ( non prendere riferimento alla serie di Rex ( hanno impiegato 5 - 6 cani diversi per fare quello che hanno mandato in onda) . Il PT grigio non e´stato cosi´fortemente incrociato con altri suoi simili senza tener in minima considerazione l ´aspetto caratteriale . Inoltre il PT in origine nasce grigio ! Ti sconsiglierei il Malin mentre per i PT hai nel grigio molte piu´possibilita´ di trovare quello che stai cercando .
Se non hai ambizioni agonistiche e se i tuoi vecchi non sono esempi negativi per il cucciolo , non vedo perche´ aspettare oltre.
Buona ricerca.
Immagine
Avatar utente
Giorgio Longo
 
Messaggi: 134
Iscritto il: 26/11/2014, 15:33
Sesso: M
Età: 67
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: consiglio

Messaggioda Gunther&Me » 07/01/2016, 11:49

Ciò che cerchi è possibilissimo.pensa che quando presi Gunther (nero focato) ero fortemente indecisa perche avevo visto dei grigioni da un altra parte e dei neri stupendi dai genitori equilibrati e selezionati.solo che mio marito lo voleva nero focato e quindi la scelta é ricaduta su Gunther.ma se era per me l'avrei preso o nero o grigio! Bella,la grigiona di un nostro amico non è per niente dominante anzi è L esatto opposto.mai aggressiva ne prepotente eppure non è mai stata portata al campo per addestramenti ne da un educatore.anzi io la trovo molto dolce più del mio sicuro! Buona ricerca...
Ps- non sempre ciò che si legge sui libri o Internet è vero.io avevo parecchi pregiudizi sul pastore tedesco eppure ora che c'è l'ho noto che non sempre ciò che leggevo era veritiero su questa razza.per sapere bisogna conoscere avere esperienza diretta non basta dare retta agli altri.perciò se deciderai di prendere un grigio o un nero o nero focato che sia starà a te forgiare il suo carattere,certo di suo c'è L avrà qualcosa che ricordi tutti gli altri,ovvio,però se saprai educarlo a dovere non avrai grossi problemi.questo è quello che penso io..(preciso)
"Meticolosamente addestrato l'uomo può diventare il miglior amico del cane" (Ford)
Avatar utente
Gunther&Me
 
Messaggi: 164
Iscritto il: 28/10/2015, 22:09
Sesso: F
Età: 29
Chi sono: Conducente cinofilo protezione civile/soccorso

Re: consiglio

Messaggioda patvur » 07/01/2016, 12:21

Per me il grigio o il nero sono dei pastori tedeschi stupendi e, soprattutto, molto più robusti rispetto ai focati che, purtroppo, spesso sono stati troppo incrociati. Vedo sempre più grigi o neri con una linea che a me piace davvero tanto, ovvero non troppo bassi e con uno stomacone meno accentuato, più agili ed armoniosi nelle proporzioni (secondo quello che posso valutare io...) Nel nero e nel grigio mi sembra di riscontrare una line più simile al vecchio PT. Comunque io amo molto i focati, rossicci soprattutto, e penso, lo penso io, naturalmente, che tutto sia riconducibile nel scegliere un esemplare non troppo selezionato e nel modo in cui si alleva il proprio PT. Fortunatamente ho sempre avuto PT equilibrati e molto molto dolci....lo credo bene con tutte le coccole che si sono sempre presi (e si prendono)!!! sino ad ora ho avuto PT che si sono comportati sempre bene, mai aggressivi, sia in presenza di bambini (sempre sotto la mia stretta sorveglianza) che di adulti, pur facendo la loro bella guardia. Dipende sempre da quello che si vuole raggiungere dal proprio PT ma credo che, al di la del fatto che siano neri, grigi o focati, molto sta nel trattali bene, rispettando la loro natura canina, e nell'insegnargli delle regole di buona convivenza con il nucleo famigliare, individuando, ovviamente, il carattere. Cosa ne possono i ns cani se sono stati troppo selezionati, se sono stati incrociati con cani mordacei e poco equilibrati, se sono stati studiati per avere delle angolazioni nel posteriore (si dice così???) che a volte risultano eccessive e poi, poveri, si sa che fine fanno..., cosa ne possono se li "rintroniamo" con i ns eccessi, se non li facciamo vivere un po' da cani.....?????? sta a noi, a noi che li alleviamo e a noi che li portiamo a casa... [94] [98]
Avatar utente
patvur
 
Messaggi: 1600
Iscritto il: 17/11/2014, 10:39
Sesso: F
Età: 48
Chi sono: Comportamentalista

Prossimo

Torna a Allevatori - Allevamento - Regolamenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron