Crea sito

Non è bello ciò che è bello...

Sezione dedicata a discussioni tecniche relative all'allevamento del Pastore Tedesco e sue regolamentazioni

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda pasquino » 16/05/2015, 14:06

katerpiler ha scritto:Sarebbe interessante sapere secondo voi, grazie alla vostra esperienza, quali stalloni con linee da bellezza hanno dato del buon "carattere" alla propria progenity ??
Di yasko ne sapevo già qualcosa, mi ero informato perché nella mia cucciola sia tramite padre che dalla madre scorre il suo sangue.

Yasko,come suo padre Ursus sono sicuramente il top.Poi io direi,nell'ordine:
Ghandi Arlett
Ulk Arlett
Hill Farbenspiel
Gli Allevamenti Farbenspiel (che oggi non produce più) e von Arlett,hanno fatto un po' quello che cerca di fare l'Allevamento di Zenevredo in Italia: producono bei cani,senza trascurare l'aspetto caratteriale.
Hill Farbenspiel ad esempio aveva un padre v.Arlett ed una madre vom Farbenspiel !
pasquino
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 15/11/2014, 8:52
Età: 29
Chi sono: Comportamentalista

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda Robby » 16/05/2015, 22:06

Lo so che é come "sparare sulla Croce Rossa", ma facciamo sbavare un poco gli amici bellezzai :wink: :mrgreen:


[470] [470] [470] [470] [470] [470] [470]
Avatar utente
Robby
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 12/11/2014, 23:16
Sesso: M
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda pasquino » 17/05/2015, 21:21

Come diceva Frate Antonino da Scasazza:
NON È BELLO CIÒ CHE È BELLO,MA CHE BELLO,CHE BELLO,CHE BELLO !
pasquino
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 15/11/2014, 8:52
Età: 29
Chi sono: Comportamentalista

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda mame » 19/05/2015, 17:34

Sicuramente spettacolari questi cinoproiettili,caro Robby.........però questi numeri da circo non mi fanno "sbavare".......così come non mi esaltano e non mi fanno sbavare al circo le tigri che saltano dentro i cerchi di fuoco.
Le esasperazioni delle gare di lavoro e delle esposizioni di bellezza hanno portato verso tipologie di pastori tedeschi che,in entrambi i casi, hanno snaturato l'aspetto morfocaratteriale del vero pastore tedesco concepito dall'ideatore della razza Max von Stephanitz :un trottatore medio reattivo,estremamente equilibrato,intelligente,docile,mai esageratamente aggressivo,ma coraggioso e sicuro di sé,in grado di difendere se necessario la propria famiglia,ma anche in grado di vivere in armonia con la propria famiglia e di giocare con i bambini.
Perché devono esistere due razze estremamente dissimili che,se von Stephanitz,tornasse mai in vita, sicuramente non riconoscerebbe più come i suoi pastori tedeschi?
Perché il pastore tedesco,usato un tempo come cane da soccorso,utilità,difesa,ricerca ,cane guida per ciechi,ecc,è stato ormai soppiantato da altre razze maggiormente predisposte?
mame
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 13/11/2014, 17:01
Età: 35
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda Ichnusa1981 » 19/05/2015, 17:43

Pensi che un cane da lavoro non possa vivere in armonia in famiglia?
BOHEMIAN GROW FELIX, K9 ESERCITO ITALIANO, specializzazione PATROL EXPLOSIVE DETECTION DOG, matricola CN 0267 impiegato in Libano (2011) e Afghanistan(2012/13 e 2015/16), BUDAPEST 01/02/2008-GROSSETO 30/05/2018
ONORE A TE
Immagine
ciao Prisca non mi dimenticherò mai di te
Avatar utente
Ichnusa1981
 
Messaggi: 3159
Iscritto il: 12/11/2014, 17:47
Località: Grosseto, con la Sardegna nel cuore
Sesso: M
Età: 37
Chi sono: Conducente cinofilo forze armate

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda Robby » 19/05/2015, 18:21

mame ha scritto:Sicuramente spettacolari questi cinoproiettili,caro Robby.........però questi numeri da circo non mi fanno "sbavare".......così come non mi esaltano e non mi fanno sbavare al circo le tigri che saltano dentro i cerchi di fuoco.
Le esasperazioni delle gare di lavoro e delle esposizioni di bellezza hanno portato verso tipologie di pastori tedeschi che,in entrambi i casi, hanno snaturato l'aspetto morfocaratteriale del vero pastore tedesco concepito dall'ideatore della razza Max von Stephanitz :un trottatore medio reattivo,estremamente equilibrato,intelligente,docile,mai esageratamente aggressivo,ma coraggioso e sicuro di sé,in grado di difendere se necessario la propria famiglia,ma anche in grado di vivere in armonia con la propria famiglia e di giocare con i bambini.
Perché devono esistere due razze estremamente dissimili che,se von Stephanitz,tornasse mai in vita, sicuramente non riconoscerebbe più come i suoi pastori tedeschi?
Perché il pastore tedesco,usato un tempo come cane da soccorso,utilità,difesa,ricerca ,cane guida per ciechi,ecc,è stato ormai soppiantato da altre razze maggiormente predisposte?


Beh no Mame, qua ti sbagli, queste non sono esasperazioni e il più delle volte é il figurante a non essere ben piazzato per assorbire l'entrata del cane. Poi, chiamarle esibizioni da circo..... mi sembra veramente azzardato. Le prove di lavoro sono nate per selezionare e mantenere caratterialmente la razza. E sai meglio di me che su 10.000 soggetti da lavoro nati, forse una decina potrebbero possedere quelle superspinte qualità caratteriali ed atletiche necessarie per primeggiare. E ricordiamoci sempre che se non cerchiamo di selezionare vicino all'ipertipo caratteriale, la genetica ci insegna che senza il loro apporto in riproduzione, accadrebbe quel famoso "decadimento genetico" che non avviene in natura, proprio perché solo i più "forti" sono destinati a riprodurre. Penso invece che se il Rittermeister tornasse in vita, plaudirebbe molti soggetti da lavoro, poi si farebbe ricrescere il bulbo e si metterebbe le mani nei capelli vedendo lo scempio fatto ai soggetti, cosiddetti, da morfologia. :mrgreen:
Avatar utente
Robby
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 12/11/2014, 23:16
Sesso: M
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda Ichnusa1981 » 19/05/2015, 18:36

:-quoto
BOHEMIAN GROW FELIX, K9 ESERCITO ITALIANO, specializzazione PATROL EXPLOSIVE DETECTION DOG, matricola CN 0267 impiegato in Libano (2011) e Afghanistan(2012/13 e 2015/16), BUDAPEST 01/02/2008-GROSSETO 30/05/2018
ONORE A TE
Immagine
ciao Prisca non mi dimenticherò mai di te
Avatar utente
Ichnusa1981
 
Messaggi: 3159
Iscritto il: 12/11/2014, 17:47
Località: Grosseto, con la Sardegna nel cuore
Sesso: M
Età: 37
Chi sono: Conducente cinofilo forze armate

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda mame » 19/05/2015, 20:14

Ovviamente,Robby,sono stato volutamente pesantemente provocatorio per stimolare la tua reazione,tuttavia sono assolutamente convinto della deleteria attuale divergenza delle due razze dallo standard morfocaratteriale.
Sullo scempio perpetrato sulla "razza da bellezza" attuale,si potrebbe scrivere non un libro ma un'Opera Magna" e se volete,ne possiamo parlare in una discussione ad hoc...
Tornando alla "razza da lavoro"......tu scrivi,Robby,che.... "le prove di lavoro sono nate per selezionare la razza".....io invece penso che le prove da lavoro contribuiscano ad allontanare la "razza da lavoro" dallo standard morfocaratteriale e ti spiego perché:
Nelle prove si richiede sempre più una velocità di esecuzione degli esercizi innaturale per un trottatore della complessità ossea del pastore tedesco,molto meglio avere un soggetto costruito sul quadrato,con una modesta inclinazione del coxale,un torace poco disceso,con avambraccio più lungo rispetto al torace, torace poco sviluppato in senso trasversale, baricentro molto più alto e angolature molto aperte.
Credi Robby che in questa mia grossolana e sommaria descrizione anatomica mi sia più avvicinato allo standard del pastore tedesco oppure a quello del Malin?
Anche la reattività psichica di reazione agli stimoli richiesta alle gare è molto più vicina alla psicomotricità del Malin (cane iper reattivo) che a quella del pastore tedesco (cane normo reattivo).
Quindi,per chi vuole attualmente gareggiare,le possibilità sono 3.

1)Prendersi un Malin.

2)Prendersi un pastore tedesco Simil-Malin.

3)Prendersi (ammesso che esista ancora) un pastore tedesco che riproduca lo standard morfocaratteriale ideato da von Stephanitz,andare in giro a fare gare e prendere tranvate da tutti gli altri concorrenti.
mame
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 13/11/2014, 17:01
Età: 35
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda Tex&Marcomgn » 19/05/2015, 20:30

Qua mi piacerebbe l'intervento di un vecchio utente Gino Straffi che in Germania pratica Ipo con soggetti nero-focali. Ciao


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Tex&Marcomgn
 
Messaggi: 4571
Iscritto il: 13/11/2014, 18:25
Sesso: M
Età: 42
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Non è bello ciò che è bello...

Messaggioda Robby » 19/05/2015, 21:31

mame ha scritto:Ovviamente,Robby,sono stato volutamente pesantemente provocatorio per stimolare la tua reazione,tuttavia sono assolutamente convinto della deleteria attuale divergenza delle due razze dallo standard morfocaratteriale.
Sullo scempio perpetrato sulla "razza da bellezza" attuale,si potrebbe scrivere non un libro ma un'Opera Magna" e se volete,ne possiamo parlare in una discussione ad hoc...
Tornando alla "razza da lavoro"......tu scrivi,Robby,che.... "le prove di lavoro sono nate per selezionare la razza".....io invece penso che le prove da lavoro contribuiscano ad allontanare la "razza da lavoro" dallo standard morfocaratteriale e ti spiego perché:
Nelle prove si richiede sempre più una velocità di esecuzione degli esercizi innaturale per un trottatore della complessità ossea del pastore tedesco,molto meglio avere un soggetto costruito sul quadrato,con una modesta inclinazione del coxale,un torace poco disceso,con avambraccio più lungo rispetto al torace, torace poco sviluppato in senso trasversale, baricentro molto più alto e angolature molto aperte.
Credi Robby che in questa mia grossolana e sommaria descrizione anatomica mi sia più avvicinato allo standard del pastore tedesco oppure a quello del Malin?
Anche la reattività psichica di reazione agli stimoli richiesta alle gare è molto più vicina alla psicomotricità del Malin (cane iper reattivo) che a quella del pastore tedesco (cane normo reattivo).
Quindi,per chi vuole attualmente gareggiare,le possibilità sono 3.

1)Prendersi un Malin.

2)Prendersi un pastore tedesco Simil-Malin.

3)Prendersi (ammesso che esista ancora) un pastore tedesco che riproduca lo standard morfocaratteriale ideato da von Stephanitz,andare in giro a fare gare e prendere tranvate da tutti gli altri concorrenti.


Conoscendoti, non sono caduto nel tranello della provocazione. :wink: Non sono del tutto d'accordo sulla tua valutazione anche se, secondo il mio modesto parere, l'introduzione dell'IPO ha portato, rispetto al metro di giudizio utilizzato in SchH, a favorire doti quali, appunto, l'estrema reattività che, nelle varie sue forme, non corrisponde all'indole richiesta al Pastore tedesco. Ma secondo me la vedi troppo oscura: non siamo ancora alle 3 possibilità che hai elencato. Ma di questo ne abbiamo già parlato e straparlato. E ricordiamoci che, anatomicamente parlando, l'attuale PT da lavoro é quello che più corrisponde al "vecchio Pastore tedesco" quello che veniva utilizzato per ciò che fu ideato: un pastore multiruolo con un occhio particolare all'impiego militare. Guardati qualche filmato delle prove che si svolgevano nella ex DDR e, soprattutto, guarda il loro programma selettivo di allevamento. Venivano privilegiati specialmente i due aspetti più importanti per un cane da lavoro: la salute (con tutti i limiti che, ovviamente esistono) ed il carattere. Il motivo é semplice: non dovevano certo trotterellare in un ring, ma essere operai e soldati della Deutsche Demokratische Republik. :mrgreen: :wink:
azz... e mo ci metto anche l'inno nazionale della DDR.. [470] :


perché quei PASTORI TEDESCHI dovevano essere alla pari ed anche meglio di questi: :mrgreen: :wink:
Avatar utente
Robby
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 12/11/2014, 23:16
Sesso: M
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

PrecedenteProssimo

Torna a Allevatori - Allevamento - Regolamenti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 15 ospiti

cron