Crea sito
Pagina 2 di 2

Re: Condizionamento

MessaggioInviato: 21/12/2019, 22:07
da Tex&Marcomgn
pierpaolomasia ha scritto:
Giorgio Longo ha scritto:
Come indurlo a fissarci fino alla fine degli esercizi :

inizieremo la condotta con la pallina nascosta dividendo in tre parti la fase di obbedienza ( riporti esclusi ) .
Per un periodo più o meno lungo lasceremo cadere la pallina ad un terzo del percorso . Man mano che proseguiremo negli addestramenti il premio uscirà dopo due terzi fino a confermarlo solo ed esclusivamente alla fine di tutti gli esercizi.
In questo modo cattureremo la sua attenzione durante tutto il percorso .. condizionandolo .. gli avremo insegnato ad aspettare il premio dopo un preciso tempo di lavorazione che coinciderà con quello della fine degli esercizi.

Questo è una forma di condizionamento piacevole per il cane e utile per noi.


Riprendo questa discussione per porre una domanda.....
Diciamo che durante il progredire dell'addestramento i tempi pian piano si allungano..... Il premio arriva dopo tempi sempre più lunghi.
Vi è mai capitato a questo punto che il cane diciamo in qualche modo non abbia il focus che desideriamo o quantomeno non sia concentrato quanto vorremmo e abbia un calo di concentrazione per poi concentrarsi in una parte della condotta o esercizio perchè in qualche modo prevede che arriverà la gratificazione?

Che ne so, parte bene, dopo qualche passo guarda avanti un paio di volte e poi torna a concentrarsi bene.....
In questo caso che fate?
Iniziate a gratificare nuovamente anche nei primi passi di condotta?
Quindi variate i tempi il + possibile per non dare riferimenti al cane?

Proprio così. Si deve tornare indietro e variare sempre. L’unica volta che fai la condotta da gara è proprio in gara e basta. In addestramento il dogma deve essere sempre variare mai fare la stessa cosa


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro