Crea sito

klickertraining

Sezione dedicata a discussioni relative all'addestramento agonistico del Pastore Tedesco

klickertraining

Messaggioda Giorgio Longo » 29/12/2018, 8:32

... applicazione pratica del condizionamento operante ovvero riforzo positivo ribaltando completamente la scuola di addestramento degli anni 70/80 dove strattonate collari a strozzo e quant' altro di negativo erano all ' ordine del giorno mentre carezze e lodi erano avare e spesso fuori tempo.
Ora il sistema si è capovolto premendo un tasto che emette sempre lo stesso suono confermando l ' esecuzione di un lavoro fatto bene ! Perchè questo suono meccanico non può essere sostituito da quello molto più caldo e invitante della nostra voce ? Perchè .. invece di premere un tasto ... non insegnamo ai conduttori a confermare con il nostro timbro di voce un lavoro eseguito bene ? e' troppo difficile ?? vogliamo quindi semplificare aiutando il cane senza far crescere il suo conduttore ?? Certamente per chi istruisce e non ha molto tempo a disposizione può essere un' ottima soluzione ! il risultato però sarà sempre zoppo !! uno cresce e l ' altro no !
Non discuto l ' efficacia di questo strumento come tanti altri , però non aiuta a formare il conduttore !
Mia visione personalissima e sicuramente discutibile e non condivisa da tutti gli addetti ai lavori !
si dice che confermando con il clieker , il successivo premio potrà arrivare anche con ritardo ma avrà ugualmente efficacia ! io sono convinto invece che bisognerebbe insegnare al conduttore a premiare nei tempi giusti !
questo allenamento correggerebbe anche eventuali e soventi errori nel linguaggio del corpo !
Immagine
Immagine
SAS ISONTINA - VILLESSE GORIZIA - CENTRO DI ADDESTRAMENTO CANI DA UTILITA' E DIFESA
Avatar utente
Giorgio Longo
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 26/11/2014, 15:33
Sesso: M
Età: 68
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: klickertraining

Messaggioda Tex&Marcomgn » 29/12/2018, 11:39

Pensiero molto interessante e corretto, purtroppo bisogna fare i conti con i campi odierni che in molti casi sono pure al loro interno divisi in due. I cosiddetti agonisti che guardano solo i risultati e quindi si corre per arrivare anche alla faccia del benessere del cane è se il cane non rende subito si cambia come fosse una racchetta da tennis. Poi c’è la sezione più commerciale diciamo, dove si insegna un po’ a tutti ma come? Frettolosamente e con molte abbozzature purtroppo. Insegnando al cane e senza o poche spiegazioni al conduttore per via del tempo ridotto e per fare in modo che i conduttori rimangono lì più a lungo.
Il clicker sia meccanico o verbale è un sistema, se usato bene , per me non è da buttare. Non deve però sostituire le lodi o il rapporto nel binomio


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
Avatar utente
Tex&Marcomgn
 
Messaggi: 4821
Iscritto il: 13/11/2014, 18:25
Sesso: M
Età: 42
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: klickertraining

Messaggioda Ichnusa1981 » 29/12/2018, 16:12

Ho sempre usato il clicker sia in fase formativa che in realtà...nella mia esperienza il
Clicker mi è stato di aiuto. Aveva una capacità di rilassare Felix durante l’eccitazione dovuta alla rilevazione della sostanza esplosiva e alla sua segnalazione e a mantenere tale posizione(seduto)
BOHEMIAN GROW FELIX, K9 ESERCITO ITALIANO, specializzazione PATROL EXPLOSIVE DETECTION DOG, matricola CN 0267 impiegato in Libano (2011) e Afghanistan(2012/13 e 2015/16), BUDAPEST 01/02/2008-GROSSETO 30/05/2018
ONORE A TE

Immagine

ciao Prisca non mi dimenticherò mai di te
Avatar utente
Ichnusa1981
 
Messaggi: 3200
Iscritto il: 12/11/2014, 17:47
Località: Grosseto, con la Sardegna nel cuore
Sesso: M
Età: 38
Chi sono: Conducente cinofilo forze armate

Re: klickertraining

Messaggioda Giorgio Longo » 30/12/2018, 14:24

in questo caso concordo ! se l ' obiettivo è così importante e delicato la tecnica prevale sul rapporto con il conduttore!
Immagine
Immagine
SAS ISONTINA - VILLESSE GORIZIA - CENTRO DI ADDESTRAMENTO CANI DA UTILITA' E DIFESA
Avatar utente
Giorgio Longo
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 26/11/2014, 15:33
Sesso: M
Età: 68
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: klickertraining

Messaggioda Ichnusa1981 » 30/12/2018, 15:58

Beh Giorgio un ottimo rapporto è molto importante...quasi vitale!
Immagina di trovarci indietro nel tempo di circa 6 anni nel deserto di Bakwa in Afghanistan ad ottobre, dove alle 14:00 di raggiunge una temperatura di 50 gradi...come pensi affronti Felix una colonna di 20 autoarticolati da controllare? Puoi avevre tutta la tempra che vuoi ma se non hai un buon rapporto col cavolo che Felix controlla :wink:

Tornando all’argomento clicker credo che nel mio lavoro sia un valido strumento per fissare determinati comportamenti in modo forse chirurgico, ma anche chirurgico deve essere il suo utilizzo! Cliccare a raffica come spesso ho sentito fare porta solo a frustrazione e confusione! Questo è un mio parere eh! Non sono un grosso esperto di clicker training e mi farebbe piacere confrontarmi con chi ha fatto di questo strumento il suo stile dì addestramento.
BOHEMIAN GROW FELIX, K9 ESERCITO ITALIANO, specializzazione PATROL EXPLOSIVE DETECTION DOG, matricola CN 0267 impiegato in Libano (2011) e Afghanistan(2012/13 e 2015/16), BUDAPEST 01/02/2008-GROSSETO 30/05/2018
ONORE A TE

Immagine

ciao Prisca non mi dimenticherò mai di te
Avatar utente
Ichnusa1981
 
Messaggi: 3200
Iscritto il: 12/11/2014, 17:47
Località: Grosseto, con la Sardegna nel cuore
Sesso: M
Età: 38
Chi sono: Conducente cinofilo forze armate

Re: klickertraining

Messaggioda Giorgio Longo » 31/12/2018, 17:20

caro Gian Paolo ,

concordo con quanto hai detto !

Klicker o altro strumento con riforzo positivo o negativo non è mai da escludere se utilizzato con la testa e nel momento giusto quando si tratta di lavorazioni delicate dove sia la vita del cane che quella di una o più persone sia in pericolo.
Certamente qualsivoglia metodo e lavorazione si applichi ha assoluto bisogno di un solidissimo rapporto e legame tra i due ! solo con questo presupposto l ' addestramento ha un senso e un risultato !
Immagine
Immagine
SAS ISONTINA - VILLESSE GORIZIA - CENTRO DI ADDESTRAMENTO CANI DA UTILITA' E DIFESA
Avatar utente
Giorgio Longo
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 26/11/2014, 15:33
Sesso: M
Età: 68
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: klickertraining

Messaggioda Giorgio Longo » 01/01/2019, 21:43

dicesi Klikertraining un metodo di addestramento atto a rafforzare l' autostima del cane durante le lavorazioni e insegnamenti.
i presupposti del metodo sono insiti nella teoria dell' apprendimento animale ( vedasi delfini e orche ) nota come condizionamento operantevedi Skinner e legge dell' effetto vedi Thorndike.

i vantaggi di questo strumento per professionisti o per neofiti sono diversi :
- il kliker produce un suono meccanico sempre della stessa tonalità - praticamente al contrario della voce del conduttore che emette suoni differenti influenzati dalla sensibilità del momento in cui agisce.
- permette di essere azionato e quindi di dare al cane un segnale in un preciso momento ( sempre che chi lo usa abbia riflelsi pronti ) evitando di dover avere sempre pronto il bocconcino davanti alla bocca del cane
- il suono emesso è particolare e non può essere confuso con altro suono similare in quanto ... in addestramento .... non esiste alcun simile suono che possa confonderlo.
-funziona anche quando il cane è distante dal conduttore - vedi fasi del riporto .
-può essere azionato da una terza persona quando ci si trova difronte ad un neofita il quale, per insesperienza, non estrae velocemente il salamotto o la palllina per premiarlo o quando la particolarità dell' esercizio non permette al conduttore di veder se il cane ha eseguito tutto correttamente.

inizialmente il cane non associa questo rumore ad una cornferma e quindi dovrà essere condizionato in questo senso.

teoricamente con questo sistema si possono insegnare tutti gli esercizi di obbedienza e non solo ! il conduttore però deve essere in grado di confermare SOLAMENTE quando l ' esercizio è fatto a regola d' arte ! altrimenti le conseguenze sono negative.

io ritorno comunque sulle mie vedute e preferisco confermare con il mio timbro di voce e di conseguenza instaurare un legame molto più diretto e forte con il mio cane. Ciò non toglie che questo strumento , usato a dovere , porti svariati vantaggi.
Unica aggiunta : a mio modesto parere in certe situazioni serve però anche il rinforzo negativo !
Immagine
Immagine
SAS ISONTINA - VILLESSE GORIZIA - CENTRO DI ADDESTRAMENTO CANI DA UTILITA' E DIFESA
Avatar utente
Giorgio Longo
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 26/11/2014, 15:33
Sesso: M
Età: 68
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)


Torna a Addestramento Agonistico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti