Crea sito

QUALE IL PRIMO COMPITO DI UN ISTRUTTORE ?

Sezione dedicata a discussioni relative all'addestramento agonistico del Pastore Tedesco

QUALE IL PRIMO COMPITO DI UN ISTRUTTORE ?

Messaggioda Giorgio Longo » 14/01/2019, 17:29

in questa domanda non sono contemplati mestieranti e arrivisti ma solamente veri appassionati degli sport cinofili !


data per scontata la bravura e competenza di un preparatore quale dovrebbe essere il primo obiettivo per iniziare un addestramento che abbia le basi per una soddisfacente riuscita ??
Immagine
Immagine
SAS ISONTINA - VILLESSE GORIZIA - CENTRO DI ADDESTRAMENTO CANI DA UTILITA' E DIFESA
Avatar utente
Giorgio Longo
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 26/11/2014, 15:33
Sesso: M
Età: 68
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: QUALE IL PRIMO COMPITO DI UN ISTRUTTORE ?

Messaggioda Tex&Marcomgn » 15/01/2019, 8:19

Il riuscire a creare un vero rapporto tra cane è conduttore che sia il preludio per far crescere un binomio ?
La prima cosa che mi ha detto Arturo la prima volta che sono arrivato al campo è stata: gioca, gioca con il tuo cane


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk Pro
Avatar utente
Tex&Marcomgn
 
Messaggi: 4830
Iscritto il: 13/11/2014, 18:25
Sesso: M
Età: 42
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: QUALE IL PRIMO COMPITO DI UN ISTRUTTORE ?

Messaggioda Pino » 16/01/2019, 9:13

Credo che alla base di tutto ci sia la valutazione sia del cane che del proprietario valutandone il rapporto (se già esiste) e le aspettative. Esiste una operazione da effettuare come prima cosa e cioè il cosiddetto "gioco del silenzio" che consiste nel far liberare il cane (in luogo recintato) e far passeggiare il proprietario allontanandosi dal cane senza dire una sola parola. L'educatore osserverà il comportamento del cane. Quando il cane sta per avvicinarsi al proprietario egli dovrà cambiare direzione sempre in silenzio e senza chiamarlo. Dopo 3-4 volte che il cane va verso il proprietario, una volta raggiunto, potrà lodarlo e premiarlo. Tale "giochino" potrà sembrare banale, ma secondo me un bravo educatore, dal comportamento del cane può comprendere a che livello è il rapporto del binomio.
ImmagineImmagineImmagine
Immagine
Avatar utente
Pino
 
Messaggi: 623
Iscritto il: 10/11/2014, 23:28
Sesso: M
Età: 56
Chi sono: istruttore cinofilo

Re: QUALE IL PRIMO COMPITO DI UN ISTRUTTORE ?

Messaggioda Giorgio Longo » 16/01/2019, 10:32

si Pino , hai perfettamente ragione (anche se un bravo istruttore non ha sempre bisogno del ,,gioco del silenzio,, per capire il binomio !)
ma a parte questo .... io mi riferisco a chi per la prima volta e no si accinge a lavorare in una disciplina ( utilita´e difesa o anche altri sport come agility obedience o altro !) infatti ho postato nel settore agonistico .
Il primo compito di un istruttore e ´sempre lo stesso ma con una variante a seconda del binomio che ha davanti !

1) conduttore al suo primo cane
2) conduttore che ha gia´una certa esperienza passata in addestramento

premessa : molto .. troppo spesso ci concentriamo sulle qualita´del cane , sulla razza e sui suoi pro e contro trascurando la personalita´e il grado di preparazione gia´esistente nel conduttore.

Non ha importanza che cane sia , di che colore e´e a quale razza appartiene ! E non e´sempre vero che un conduttore si sceglie il cane a sua immagine e somiglianza )

Nel caso di un conduttore neofita :
si affida del tutto alle istruzioni che gli vengono date e sara´primo compito dell´istruttore spiegare bene ( PRIMA DI EFFETTUARE QUALSIVOGLIA LAVORAZIONE ) cosa e come dovra´farlo e soprattutto spiegare PERCHE´si effettua quella lavorazione in quel determinato modo ! Il conduttore deve avere molto ben chiaro in testa il concetto della lavorazione come viene interpretata dal ,, ragionamento ,, del cane e non da quello dell ´umano !

Nel caso di un conduttore con gia´qualche cane alle spalle :
il primo compito del suo preparatore e quello di essere esclusivamente un ,, suggeritore ,,
imporre lavorazioni contrarie alle vedute del conduttore sono molto pericolose ! valutando l esperienza passata del conduttore ... preferisco che lo stesso sbagli facendo quello che lui ritiene piu´corretto . Si accorgera´da solo se continuare o meno in quel tipo di lavorazione ! Chi mi dice che in quel frangente non sbaglio io ... preparatore ?? Quando un conduttore e´convinto di cio´che fa trasmette senza alcun dubbio la sicurezza al cane ´per effettuare un determinato esercizio ! il cane percepisce quindi tutta la positivita´del caso ed eseguira´piu´facilmente il lavoro . Se questa lavorazione non avra´avuto successo sara´sempre il conduttore che tornera´sui passi del preparatore e ,, convinto ,, cambiera´e seguira il suggerimento ricevuto precedentemente.

Questo per me vuol dire preparare conduttori , poi penso anche al cane , ma se non ho un ,, manico forte e sicuro ,, ne risente anche la lama !
Immagine
Immagine
SAS ISONTINA - VILLESSE GORIZIA - CENTRO DI ADDESTRAMENTO CANI DA UTILITA' E DIFESA
Avatar utente
Giorgio Longo
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 26/11/2014, 15:33
Sesso: M
Età: 68
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: QUALE IL PRIMO COMPITO DI UN ISTRUTTORE ?

Messaggioda Marcoces » 20/01/2019, 21:38

Giorgio Longo ha scritto:si Pino , hai perfettamente ragione (anche se un bravo istruttore non ha sempre bisogno del ,,gioco del silenzio,, per capire il binomio !)
ma a parte questo .... io mi riferisco a chi per la prima volta e no si accinge a lavorare in una disciplina ( utilita´e difesa o anche altri sport come agility obedience o altro !) infatti ho postato nel settore agonistico .
Il primo compito di un istruttore e ´sempre lo stesso ma con una variante a seconda del binomio che ha davanti !

1) conduttore al suo primo cane
2) conduttore che ha gia´una certa esperienza passata in addestramento

premessa : molto .. troppo spesso ci concentriamo sulle qualita´del cane , sulla razza e sui suoi pro e contro trascurando la personalita´e il grado di preparazione gia´esistente nel conduttore.

Non ha importanza che cane sia , di che colore e´e a quale razza appartiene ! E non e´sempre vero che un conduttore si sceglie il cane a sua immagine e somiglianza )

Nel caso di un conduttore neofita :
si affida del tutto alle istruzioni che gli vengono date e sara´primo compito dell´istruttore spiegare bene ( PRIMA DI EFFETTUARE QUALSIVOGLIA LAVORAZIONE ) cosa e come dovra´farlo e soprattutto spiegare PERCHE´si effettua quella lavorazione in quel determinato modo ! Il conduttore deve avere molto ben chiaro in testa il concetto della lavorazione come viene interpretata dal ,, ragionamento ,, del cane e non da quello dell ´umano !

Nel caso di un conduttore con gia´qualche cane alle spalle :
il primo compito del suo preparatore e quello di essere esclusivamente un ,, suggeritore ,,
imporre lavorazioni contrarie alle vedute del conduttore sono molto pericolose ! valutando l esperienza passata del conduttore ... preferisco che lo stesso sbagli facendo quello che lui ritiene piu´corretto . Si accorgera´da solo se continuare o meno in quel tipo di lavorazione ! Chi mi dice che in quel frangente non sbaglio io ... preparatore ?? Quando un conduttore e´convinto di cio´che fa trasmette senza alcun dubbio la sicurezza al cane ´per effettuare un determinato esercizio ! il cane percepisce quindi tutta la positivita´del caso ed eseguira´piu´facilmente il lavoro . Se questa lavorazione non avra´avuto successo sara´sempre il conduttore che tornera´sui passi del preparatore e ,, convinto ,, cambiera´e seguira il suggerimento ricevuto precedentemente.

Questo per me vuol dire preparare conduttori , poi penso anche al cane , ma se non ho un ,, manico forte e sicuro ,, ne risente anche la lama !
Come non darti ragione , secondo me il bravo preparatore, che si approccia con un conduttore già c9n un Po di esperienza ,sta nel parlare e discutere le varie lavorazioni da fare per trovare il.compromesso tra le due eventuali teorie

Inviato dal mio SM-G965F utilizzando Tapatalk
Marcoces
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 27/12/2018, 17:15
Sesso: M
Età: 38
Chi sono: Agonista settore lavoro

Re: QUALE IL PRIMO COMPITO DI UN ISTRUTTORE ?

Messaggioda Giorgio Longo » 21/01/2019, 9:23

Eh Marco .. quando sento ,, compromesso ,, sono gia´sul ,, chi va la ,, !! va bene discuterne parlarne etc etc ma devi anche fare CONVINTO e la convinzione troppo spesso non scaturisce da compromessi ! ricordi quando si diceva : per il cane o bianco o nero ! :-)
Immagine
Immagine
SAS ISONTINA - VILLESSE GORIZIA - CENTRO DI ADDESTRAMENTO CANI DA UTILITA' E DIFESA
Avatar utente
Giorgio Longo
 
Messaggi: 407
Iscritto il: 26/11/2014, 15:33
Sesso: M
Età: 68
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)


Torna a Addestramento Agonistico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron