Crea sito

VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Sezione dedicata a discussioni relative all'addestramento amatoriale del Pastore Tedesco

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda w4r_machine » 08/06/2015, 18:30

ciao ragazzi, grazie a tutti per i consigli che mi avete dato; e verissimo il suo intento è mi disarmo subito cosi non mi fai male e questo accade in tutte le situazioni, sara proprio la sua indole, che tra l altro mi piace tantissimo perche ha molti lati positivi come il fatto di poter stare con tutti senza paura che faccia danni ;)
Da quando aveva 2 mesi ha seguito un corso di addestramento e agility, puo essere forse ho sempre preteso troppo da lei....l ho sempre trattata come una figlia ;)
ho gia avuto coppie di cani anche una coppia di pit quei due si che facevano al guardia ;)
Col tempo valutero l opzione di prendere un altro cane.....ma come ripeto ora il fulcro è il benessere della mia ;) apprezzo molto tutto quello che avete detto siete stati fonte di riflessione per me
w4r_machine
 
Messaggi: 10
Iscritto il: 06/06/2015, 16:28
Sesso: m
Età: 25
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda Robby » 08/06/2015, 20:17

espada ha scritto:
Robby ha scritto:Porcaccia miseria Espada.... se conosci delle canzoni di questo tipo (tra l'altro la base non é funky, ma disco) mi terrorizzi......



[ahahahah]
nel testo del "funkytarro" degli Articolo 31 dicono che loro sono funky come Pino D'Angiò... comunque sì, conosco tutto il trash... io sono un cultore degli anni '80... e di quella canzone mi piace anche la cover che hanno fatto i Flaminio Maphia
http://www.youtube.com/watch?v=KTaOpotQy38


Ah beh... musicalmente parlando. mi sconvolgi ancora di più..... a dir la verità, qui non possiamo parlare nemmeno di musica, ma di spazzatura. (manca la faccina coi conati...)
Avatar utente
Robby
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 12/11/2014, 23:16
Sesso: M
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda katerpiler » 12/06/2015, 7:52

Ma una cosa è la preda, una cosa è affrontare un uomo. La preda non sfida il predatore ma scappa, ladro o figurante che sia invece sfida il cane e lo minaccia. Se il cane non è adatto per svariati motivi non è adatto, basta. Anche io credo che la soluzione migliore sia affiancarle un bel maschio "cazzuto".
Detto questo io non ti critico, non ti dico metti un antifurto, ecc ecc. Se hai scelto un pt l'hai scelto anche per questo ed è gratificante anche per il cane,la maggior parte delle volte, aiutare il proprio bipide nella guardia.
Prendi un maschio bello tosto, fatti consigliare da qualcuno di fiducia :wink:
Immagine
katerpiler
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 19/12/2014, 22:59
Sesso: M
Età: 21
Chi sono: Comportamentalista

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda Robby » 12/06/2015, 8:30

katerpiler ha scritto:Ma una cosa è la preda, una cosa è affrontare un uomo. La preda non sfida il predatore ma scappa, ladro o figurante che sia invece sfida il cane e lo minaccia. Se il cane non è adatto per svariati motivi non è adatto, basta. Anche io credo che la soluzione migliore sia affiancarle un bel maschio "cazzuto".
Detto questo io non ti critico, non ti dico metti un antifurto, ecc ecc. Se hai scelto un pt l'hai scelto anche per questo ed è gratificante anche per il cane,la maggior parte delle volte, aiutare il proprio bipide nella guardia.
Prendi un maschio bello tosto, fatti consigliare da qualcuno di fiducia :wink:


Si vero, non ho mai visto un coniglio correre dietro ad un cane. Ma dipende dalla preda. Pensa a un bel cinghialone, scapperà pure, ma quando si tratterà di salvare la pelle, attaccherà cane e, spesso, il suo conduttore... tale atteggiamento di estrema ratio è denominato "autodifesa" ed é quello sul quale molto si basa, l'addestramento del cane sul civile. Però se il cane non c'é, non c'é e come diceva sempre il mio Maestro, Arturo Lezier, "Un somaro non potrà mai correre in un ippodromo" [787] [787] [787]
Avatar utente
Robby
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 12/11/2014, 23:16
Sesso: M
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda katerpiler » 12/06/2015, 8:39

Robby ha scritto:
katerpiler ha scritto:Ma una cosa è la preda, una cosa è affrontare un uomo. La preda non sfida il predatore ma scappa, ladro o figurante che sia invece sfida il cane e lo minaccia. Se il cane non è adatto per svariati motivi non è adatto, basta. Anche io credo che la soluzione migliore sia affiancarle un bel maschio "cazzuto".
Detto questo io non ti critico, non ti dico metti un antifurto, ecc ecc. Se hai scelto un pt l'hai scelto anche per questo ed è gratificante anche per il cane,la maggior parte delle volte, aiutare il proprio bipide nella guardia.
Prendi un maschio bello tosto, fatti consigliare da qualcuno di fiducia :wink:


Si vero, non ho mai visto un coniglio correre dietro ad un cane. Ma dipende dalla preda. Pensa a un bel cinghialone, scapperà pure, ma quando si tratterà di salvare la pelle, attaccherà cane e, spesso, il suo conduttore... tale atteggiamento di estrema ratio è denominato "autodifesa" ed é quello sul quale molto si basa, l'addestramento del cane sul civile. Però se il cane non c'é, non c'é e come diceva sempre il mio Maestro, Arturo Lezier, "Un somaro non potrà mai correre in un ippodromo" [787] [787] [787]

Giusta osservazione, ma l autodifesa scatta solo quando non si ha modo di scappare, "fuga in avanti" mi pare si dica così giusto robby?
Immagine
katerpiler
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 19/12/2014, 22:59
Sesso: M
Età: 21
Chi sono: Comportamentalista

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda Robby » 12/06/2015, 13:20

Boh, "fuga in avanti" non l'avevo mai sentita. Bell'ossimoro, comunque. :mrgreen:
L'autodifesa scatta quando il cane non ha possibilità di fuga e si sente inferiore, come forza, rispetto al suo avversario. Gioca quindi le ultime carte che ha in mano. Per addestrare un cane sul civile, lavori sull'autodifesa, ma la bravura del preparatore stà nella sua capacità di non oltrepassare il limite psicologico del cane che deve sempre uscirne vincitore. Io ritengo esistano due tipi di autodifesa: passiva e attiva, ovvero negativa e positiva. La prima é insita nel soggetto non fortissimo caratterialmente che per istinto di sopravvivenza, attacca perché non ha altre alternativa. Quella attiva é riservata a pochi soggetti: cagnacci con due (forse tre :mrgreen: ) palle galattiche che ti guardano e ti dicono: "coraggio, fatti ammazzare".... [470]
Avatar utente
Robby
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 12/11/2014, 23:16
Sesso: M
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda katerpiler » 12/06/2015, 14:35

[ahahahah]
Robby ha scritto:Boh, "fuga in avanti" non l'avevo mai sentita. Bell'ossimoro, comunque. :mrgreen:
L'autodifesa scatta quando il cane non ha possibilità di fuga e si sente inferiore, come forza, rispetto al suo avversario. Gioca quindi le ultime carte che ha in mano. Per addestrare un cane sul civile, lavori sull'autodifesa, ma la bravura del preparatore stà nella sua capacità di non oltrepassare il limite psicologico del cane che deve sempre uscirne vincitore. Io ritengo esistano due tipi di autodifesa: passiva e attiva, ovvero negativa e positiva. La prima é insita nel soggetto non fortissimo caratterialmente che per istinto di sopravvivenza, attacca perché non ha altre alternativa. Quella attiva é riservata a pochi soggetti: cagnacci con due (forse tre :mrgreen: ) palle galattiche che ti guardano e ti dicono: "coraggio, fatti ammazzare".... [470]

[ahahahah] [ahahahah] [ahahahah] il cane con tre palle [ahahahah] [ahahahah]
Immagine
katerpiler
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 19/12/2014, 22:59
Sesso: M
Età: 21
Chi sono: Comportamentalista

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda katerpiler » 12/06/2015, 14:42

Robby ha scritto:Boh, "fuga in avanti" non l'avevo mai sentita. Bell'ossimoro, comunque. :mrgreen:
L'autodifesa scatta quando il cane non ha possibilità di fuga e si sente inferiore, come forza, rispetto al suo avversario. Gioca quindi le ultime carte che ha in mano. Per addestrare un cane sul civile, lavori sull'autodifesa, ma la bravura del preparatore stà nella sua capacità di non oltrepassare il limite psicologico del cane che deve sempre uscirne vincitore. Io ritengo esistano due tipi di autodifesa: passiva e attiva, ovvero negativa e positiva. La prima é insita nel soggetto non fortissimo caratterialmente che per istinto di sopravvivenza, attacca perché non ha altre alternativa. Quella attiva é riservata a pochi soggetti: cagnacci con due (forse tre :mrgreen: ) palle galattiche che ti guardano e ti dicono: "coraggio, fatti ammazzare".... [470]

Si a me fu spiegato con termini diversi ma il ragionamento era lo stesso, filo per segno.
Immagine
katerpiler
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 19/12/2014, 22:59
Sesso: M
Età: 21
Chi sono: Comportamentalista

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda Robby » 12/06/2015, 15:40

E beh, ma io in prima elementare avevo 10 in itagliano... :mrgreen:
Avatar utente
Robby
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 12/11/2014, 23:16
Sesso: M
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

Re: VIVO ISOLATO....CONSIGLI SU ADDESTRAMENTO DA DIFESA

Messaggioda katerpiler » 12/06/2015, 15:55

Robby ha scritto:E beh, ma io in prima elementare avevo 10 in itagliano... :mrgreen:

In prima alimentare ahahahah
Immagine
katerpiler
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 19/12/2014, 22:59
Sesso: M
Età: 21
Chi sono: Comportamentalista

Precedente

Torna a Addestramento Amatoriale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron