Crea sito

Volontaria aggredita da pt

Notizie dall'Italia e dal mondo che riguardano il PT e non solo

Volontaria aggredita da pt

Messaggioda *Ste* » 07/07/2015, 8:30

Buongiorno ragazzi, è notizia di ieri quella della volontaria di canile aggredita da uno dei cani ospiti della struttura. Condivido con voi un articolo a mio parere molto interessante
http://www.tipresentoilcane.com/2015/07 ... -a-capire/
Avatar utente
*Ste*
 
Messaggi: 34
Iscritto il: 02/01/2015, 10:37
Località: Bergamo
Sesso: F
Età: 27
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Volontaria aggredita da pt

Messaggioda Robby » 07/07/2015, 11:00

Interessante disamina di Valeria Rossi che, come al solito, condivido solo in parte, quelle più ovvie. Mi piacerebbe porle un semplice quesito: se veramente ci troviamo davanti ad un cane naturalmente morsicatore, ma anche un soggetto indotto all'autodifesa per cercare una via di fuga, specialmente poi se il cane, condizionato da una esperienza positiva (per lui), ovvero l'atto del morsicare diventa (per lui) una risorsa per ottenere ciò che meglio gli aggrada, mi spieghi la Sig. Valeria Rossi, che in passato si é occupata del recupero di cani aggressivi, chi avrebbe il coraggio di avvicinarsi al cane, con una museruola in mano nel tentare di mettergliela.
Certo, la procedura é con la museruola, ma si effettua in un determinato modus operandi: tuta da ring e protezione alla testa (tipo casco da football americano) si mette la museruola al cane (durante questa azione può mordere quanto gli pare, tanto si é protetti e gli si fa capire che, forse, non si vince sempre..... come? Provate con un poco di immaginazione.... "Quando ce vò, ce vò" e qui ce vò, una volta sola, ma deve essere svolta con una "proposta che non potrai rifiutare"....

PS - Ho visitato diversi canili, ad esempio un mio amico gestisce il canile che comprende tutto il comprensorio della provincia di Bologna (quindi Bologna città esclusa). I volontari dei canili, tanta buona volontà, ma nessuna capacità interpretativa di certe tipologie caratteriali, e che non accettano alcun consiglio da nessuno, anche se fosse il migliore addestratore dell'universo... Vabbé, la maggior parte, essendo orrende figacce, sfogano il proprio ego represso, sui cani, perché nessuno ha il coraggio di dargli una sana scopata.... [470]
Avatar utente
Robby
 
Messaggi: 1150
Iscritto il: 12/11/2014, 23:16
Sesso: M
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

Re: Volontaria aggredita da pt

Messaggioda espada » 07/07/2015, 15:47

mi pare la solita faciloneria condita dai soliti aoh... embeh... e autocelebrazioni su ciò che avrebbe fatto ai tempi di Noè...
anche un orologio fermo ha ragione due volte al giorno
Avatar utente
espada
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 12/11/2014, 16:40
Località: Verona
Sesso: M
Età: 43
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Volontaria aggredita da pt

Messaggioda katerpiler » 08/07/2015, 22:13

Robby ha scritto:Interessante disamina di Valeria Rossi che, come al solito, condivido solo in parte, quelle più ovvie. Mi piacerebbe porle un semplice quesito: se veramente ci troviamo davanti ad un cane naturalmente morsicatore, ma anche un soggetto indotto all'autodifesa per cercare una via di fuga, specialmente poi se il cane, condizionato da una esperienza positiva (per lui), ovvero l'atto del morsicare diventa (per lui) una risorsa per ottenere ciò che meglio gli aggrada, mi spieghi la Sig. Valeria Rossi, che in passato si é occupata del recupero di cani aggressivi, chi avrebbe il coraggio di avvicinarsi al cane, con una museruola in mano nel tentare di mettergliela.
Certo, la procedura é con la museruola, ma si effettua in un determinato modus operandi: tuta da ring e protezione alla testa (tipo casco da football americano) si mette la museruola al cane (durante questa azione può mordere quanto gli pare, tanto si é protetti e gli si fa capire che, forse, non si vince sempre..... come? Provate con un poco di immaginazione.... "Quando ce vò, ce vò" e qui ce vò, una volta sola, ma deve essere svolta con una "proposta che non potrai rifiutare"....

PS - Ho visitato diversi canili, ad esempio un mio amico gestisce il canile che comprende tutto il comprensorio della provincia di Bologna (quindi Bologna città esclusa). I volontari dei canili, tanta buona volontà, ma nessuna capacità interpretativa di certe tipologie caratteriali, e che non accettano alcun consiglio da nessuno, anche se fosse il migliore addestratore dell'universo... Vabbé, la maggior parte, essendo orrende figacce, sfogano il proprio ego represso, sui cani, perché nessuno ha il coraggio di dargli una sana scopata.... [470]

Epiche ultime righe ahahah
Immagine
katerpiler
 
Messaggi: 526
Iscritto il: 19/12/2014, 22:59
Sesso: M
Età: 21
Chi sono: Comportamentalista


Torna a Attualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti