Crea sito
Pagina 4 di 4

Re: Condroprotettori ad uso umano

MessaggioInviato: 26/04/2015, 17:05
da MIZAR
Volevo precisare che il No-Dol contiene anche l'Artiglio del Diavolo, una radice sudafricana usata da oltre un secolo. Ha un notevole effetto antinfiammatorio ed analgesico. La vendo da anni ed in genere porta a dei notevoli miglioramenti nell'artrite, senza effetti collaterali. Costa 14 euro e dura 1 mese .Non conosco gli altri rimedi proposti.

Re: Condroprotettori ad uso umano

MessaggioInviato: 27/04/2015, 7:56
da patvur
Grazie Mizar! [94] [98]

Re: Condroprotettori ad uso umano

MessaggioInviato: 27/04/2015, 9:06
da espada
MIZAR ha scritto:Volevo precisare che il No-Dol contiene anche l'Artiglio del Diavolo, una radice sudafricana usata da oltre un secolo. Ha un notevole effetto antinfiammatorio ed analgesico. La vendo da anni ed in genere porta a dei notevoli miglioramenti nell'artrite, senza effetti collaterali. Costa 14 euro e dura 1 mese .Non conosco gli altri rimedi proposti.



anche la Boswellia ha azione antinfiammatoria e analgesica, per quanto mi hanno detto sia il farmacista che la veterinaria ha generalmente (la rispondenza è soggettiva) un'azione più incisiva rispetto all'Artiglio del Diavolo.

:wink:

Re: Condroprotettori ad uso umano

MessaggioInviato: 27/04/2015, 9:48
da MIZAR
Si, è vero, ma al momento non conosco (io) un prodotto che unisca la B. con condroprotettori.
Sembra - sembra- che l'acido ialuronico stia dando buoni risultati in ortopedia, anche assunto per via orale , senza effetti collaterali ( che per me é la cosa piu' importante).
L' ac. ialuronico è presente in tutto il tessuto connettivo, dalla pelle alle cartilagini. Fino ad ora venivano fatte le infiltrazioni nelle parte dolente ( ginocchia in genere). Da un po' di tempo viene decantato come antirughe nei componenti cosmetici.....ma se dato in alto peso molecolare e come agente principale penetra fino alla cartilagine interessata, anche assunto per via orale. La sua caratteristica è di legarsi enormemente con le molecole d'acqua e va a fare da cuscinetto imbibendo la cartilagine ed il liquido sinoviale . E' presente nel nostro corpo dalla nascita ma, per l'eta' o per traumi va a decrescere. Il prezzo varia dai 20 ai 30 euro ( per 1 mese ) a seconda della purezza e del peso molecolare.
Qui c'è un link abbastanza serio ed esplicativo ; https://semplicementescienza.wordpress. ... aluronico/

Re: Condroprotettori ad uso umano

MessaggioInviato: 27/04/2015, 11:34
da Robby
MIZAR ha scritto:Si, è vero, ma al momento non conosco (io) un prodotto che unisca la B. con condroprotettori.
Sembra - sembra- che l'acido ialuronico stia dando buoni risultati in ortopedia, anche assunto per via orale , senza effetti collaterali ( che per me é la cosa piu' importante).
L' ac. ialuronico è presente in tutto il tessuto connettivo, dalla pelle alle cartilagini. Fino ad ora venivano fatte le infiltrazioni nelle parte dolente ( ginocchia in genere). Da un po' di tempo viene decantato come antirughe nei componenti cosmetici.....ma se dato in alto peso molecolare e come agente principale penetra fino alla cartilagine interessata, anche assunto per via orale. La sua caratteristica è di legarsi enormemente con le molecole d'acqua e va a fare da cuscinetto imbibendo la cartilagine ed il liquido sinoviale . E' presente nel nostro corpo dalla nascita ma, per l'eta' o per traumi va a decrescere. Il prezzo varia dai 20 ai 30 euro ( per 1 mese ) a seconda della purezza e del peso molecolare.
Qui c'è un link abbastanza serio ed esplicativo ; https://semplicementescienza.wordpress. ... aluronico/


Non esistono, al momento, studi comprovanti l'utilità dell'acido ialuronico assunto per via orale. Teoricamente dovrebbe essere scisso e reso inutilizzabile allo scopo per il quale lo si vorrebbe destinare, durante il processo digestivo. E' invece largamente utilizzato e con ottimi risultati, applicandolo mediante le classiche infiltrazioni.

Re: Condroprotettori ad uso umano

MessaggioInviato: 27/04/2015, 11:54
da MIZAR
Ciao Robby [98]
hai visto che ho messo due volte " sembra " nel mio intervento...proprio perchè è ancora tutto allo studio/stadio iniziale ....ma iniziano ad esserci conferme da sperimentazioni serie come quella che allego. E d'altronde - messo come incipit il non effetto iatrogeno - l'uso orale del HA potrebbe essere una speranza per queste malattie invalidanti.
http://www.riverpharma.it/Parliamodi/Ar ... -cani.aspx

Re: Condroprotettori ad uso umano

MessaggioInviato: 27/04/2015, 12:28
da Robby
MIZAR ha scritto:Ciao Robby [98]
hai visto che ho messo due volte " sembra " nel mio intervento...proprio perchè è ancora tutto allo studio/stadio iniziale ....ma iniziano ad esserci conferme da sperimentazioni serie come quella che allego. E d'altronde - messo come incipit il non effetto iatrogeno - l'uso orale del HA potrebbe essere una speranza per queste malattie invalidanti.
http://www.riverpharma.it/Parliamodi/Ar ... -cani.aspx


Ciao Mizar, aspettiamo ricerche di Istituti universitari o, comunque accreditati, e non di parte come quelli che possono essere prodotti da una società che commercializza la sostanza stessa e, soprattutto, sperimentazione effettuata non su animali, che possiedono un meccanismo digestivo differente da quello umano e, quindi un effetto scissione dell'acido ialuronico molto probabilmente, distante da quello umano.

Re: Condroprotettori ad uso umano

MessaggioInviato: 27/04/2015, 14:19
da espada
MIZAR ha scritto:Si, è vero, ma al momento non conosco (io) un prodotto che unisca la B. con condroprotettori.



Bosart!

2 compresse apportano:
Glucosamina solfato 500mg
Condroitin solfato 500mg
Metilsulfonilmetano 500mg
Boswellia e.s. 400mg
di cui ac. boswellici 260mg

60 compresse (cioè 1 mese di trattamento, come nel caso di No-Dol) costano 16,80€ e come vedi apportano una quantità di condroprotettori maggiore

Re: Condroprotettori ad uso umano

MessaggioInviato: 27/04/2015, 15:00
da MIZAR
Ottimo!