Crea sito

Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Uno spazio per scambiare messaggi e rilassarsi tra amici in serenità e simpatia!

Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda finalea » 15/11/2014, 12:31

Premetto, non vuole essere un post polemico.
Probabilmente se mi dessi da fare a consultare un pò la rete con attenzione qualche risposta la troverei ma questa strada è più semplice e offre spunti anche per conoscersi meglio.
Non sono vegetariana anche se ho eliminato da anni dalla mia dieta tutti i cuccioli (vitelli, agnelli, capretti), il coniglio, il cavallo (mai mangiato). Sostanzialmente mi cibo, e non spesso, solo di maiale e manzo e molto raramente di pollo e tacchino rigorosamente biologici. Anche per le uova utilizzo solo quelle biologiche, nella speranza che se non altro, le galline che mi consentono di mangiare quelle uova, possano aver avuto una vita dignitosa.
Premetto che se fossi io a legiferare in materia, obbligherei ad allevare gli animali in modo ben diverso, senza allevamenti intensivi, facendo loro condurre una vita normale. Sarei assolutamente disposta a pagare la carne e i suoi derivati il doppio se solo servisse a dal loro dignità.
Ma il quesito è un altro: se diventassimo tutti vegani, qualcuno mi spiega, nella società attuale, nel mondo attuale, cosa ci starebbero a fare le mucche, i maiali, le galline, i tacchini ecc....
Ormai non viviamo ai tempi della pietra dove esistevano predatori e predati, questi animali andrebbero comunque all'estinzione.
Quindi mi chiedo: ma non sarebbe più logico battersi perchè le leggi fossero molto più pro-animali, piuttosto che promuoverne l'estinzione?
Poi magari mi sbaglio eh....ecco perchè chiedo lumi!
Bea sono certa mi darà risposta....non so chi altro nel forum segua le sue orme!
ImmagineImmagineImmagine
Immagine Immagine
Avatar utente
finalea
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 11/11/2014, 13:44
Sesso: F
Età: 50
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda LauraeArek » 15/11/2014, 12:43

io le risposte non te le sò dare, ma pure io mi chiedo come mai non si possa spingere per garantire del benessere... I costi, suppongo, siano la causa di tutto, ma onestamente se io sapessi che la fettina di carne che sto mangiando proviene da un allevamento dove si rispettano tutte le norme sarei ben lieta di pagare la cifra che mi dicono. Ok, magari si consumerà meno carne (cosa che in effetti andrebbe fatta) e si mangerebbe piu sano probabilmente..

Non sono contraria alla carne, in casa siamo tutti carnivori della peggior specie (ahimè) ma consumiamo anche tante altre cose.

Io preferisco puntare su carni un pò piu particolari, augurandomi di trovarle un pò piu sane -perchè non allevate a livello intensivo (mi oriento su agnello, capretto, struzzo e il classico maiale..non rabbrividite, ma ritengo che siano piu sane rispetto al classico manzo pompato di antibiotici. Vitello non ne mangio perchè costa caro e alla fine fanno una vita tristissima). spesso prendo carne dai contadini qui intorno, ma è carne "non certificata", quindi non sai proprio cosa mangi. dicono che sono stati allevati al pascolo...... in parte ci credo in parte mi dico "beh, sarà mica peggio di quella del supermercato che viene da chissà dove e hanno preso chissà quali medicine)

per il pollame cerchiamo di allevare le cose da noi, ma è raro che le mangiamo perchè sarò ipocrita, ma mi fanno pena.....

per il resto mi butto sul pesce, di solito pesce azzurro (evitando tonno, pesce spada ecc -solo per il sushi lo consumo... ma uno strappo alla regola ogni tanto si può fare no?)

non so che altro aggiungere se non che bisognerebbe cercare di mangiare meno carne possibile....
...Prisca ... non ti dimenticheremo mai...
..Arek .. Morghi.. Rex.. per sempre nel mio cuore....
Avatar utente
LauraeArek
 
Messaggi: 2804
Iscritto il: 12/11/2014, 21:30
Località: Trentino
Sesso: f
Età: 0
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Beatrice » 15/11/2014, 13:34

Ele.. non ho capito la domanda sinceramente :?
In che senso se non li mangiaste gli animali andrebbero all'estinzione?
Sappiamo tutti ed è assodato che l'allevamento che permette alla gente di mangiare carne e uova, bere latte (e mangiarne i derivati) è un allevamento intensivo e quindi non rispetta le leggi della natura..
Se tutti diventassimo vegetarini (vegani meglio) semplicemente, per me, la natura seguirebbe il suo corso..

Gli animali in natura non seguono gli stessi ritmi di quelli di allevamento.
Faccio un esempio: le vacche da latte sono vacche che sono state selezionate per produrre centinaia di litri di latte al giorno.. in natura, come tutti i mammiferi, le vacche producono (produrrebbero) tanto latte quanto ne serve al fabbisogno del loro cucciolo.
Per produrlo vengono ingravidate e gli viene tolto il vitello che viene ammazzato (se maschio) o tirato su per diventare a sua volta vacca da latte (se femmina).
Dopo qualche anno quando non sono più produttive quanto il mercato richiede (dopo un tot di anni di sfruttamento il fisico non regge più) vengono mandate al macello.

Pacifico che le regole su allevamento e macellazione non vengono quasi mai seguite.. chiedo io a voi.. ma anche inventassero leggi con cui rendessero obbligatorio il solo "allevamento biologico".. cosa cambierebbe?
Una vacca ammazzata dopo aver fatto una vita in un prato sarebbe più felice di morire?
Una gallina allevata a terra è più felice di produrre molte più uova di quelle che era la sua natura? Sarebbe più felice alla fine della "sua carriera" di essere ammazzata?

Il biologico FORSE ha ritmi meno serrati, ma essendo "un mercato" deve comunque portare un guadagno a quelli che lo hanno "messo su" per cui nessun allevatore si manterrebbe gli animali spendendoci sopra quando non sono più produttivi e quindi fonte di reddito. Indi anche in quel caso la loro vita non seguirebbe il corso "normale" e non morirebbero di morte naturale.
Il biologico non salva nessun animale da quella che è la fine predeterminata per tutti gli animali da "allevamento".. e non ho mai sentito parlare di "macelli biologici".. per cui immagino che i macelli in cui gli animali vengono barbaramente uccisi siano gli stessi sia per quelli che hanno fatto una vita "da allevamento biologico" sia per quelli che hanno fatto una vita da "allevamento intensivo".

Se nessuno allevasse e mangiasse animali (e i loro prodotti) in un mondo ideale l'animale farebbe la sua semplice vita, riproducendosi se e come la natura lo consente (per dire.. mica è detto che ogni monta vada a buon fine e nessuno starebbe lì a "farla riuscire" per forza).
Gli animali, per me, non sono al mondo perchè devono essere allevati, sfruttati ed uccisi per gli uomini.. quindi se nessuno se li mangiasse e li sfruttasse sarebbero al mondo per fare quello che devono fare: VIVERE.
Sempre per me si potrebbe dire che, in un certo senso, sarebbero tutti "animali da compagnia"..

Poi si, lo ammetto, personalmente trovo difficile capire il ragionamento non mangio i conigli, i capretti, gli agnelli.. perchè sono cuccioli.. ma la madre me la mangio con buona pace della propria coscienza.
Vi è mai capitato di vedere il video del vitello che viene riportato dalla mamma? O quello di *mucche a terra*? O del tritaggio di pulcini maschi perchè non "servono"? :cry: :cry:

Se vi dicessero di mangiare il vostro cane sicuramente saltereste sulla sedia gridando che mai potreste mangiare il vostro amico.. ma gli altri animali non ho capito.. valgono meno?
Beh si.. chiaramente si.

Probabilmente sta tutto in questo il grande gap che fatica ad essere colmato.
Beatrice
 

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Gino Straffi » 15/11/2014, 14:05

Difatti Beatrice...ti do pienamente ragione
Visitatemi su http://www.gino-angelika-hundewelt.de.tl

Un buon addestratore deve essere pér prima cosa un bravo psicologo,perché ogni cane ha un probio carattere e i probi limiti comportabili che devono essere rispettati e valorizzati
Avatar utente
Gino Straffi
 
Messaggi: 111
Iscritto il: 13/11/2014, 15:57
Località: Schwerte (NRW) Nord-Rhein-Westfalen (Germania)
Età: 62
Chi sono: Agonista settore bellezza

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda IlMalu » 15/11/2014, 14:35

Io sono pienamente d'accordo con bea, anche e soprattutto nella parte dove si dice che non mangiare cuccioli sia una specie di attenuante. Non ne capisco il senso, si lascia che le loro madri vengano trucidate e i loro cuccioli, a loro volta trucidati quando diventeranno esse madri?
No non ha senso, forse fa sentire meno in colpa queste persone. Elena, secondo me dovresti fare il grande passo a sto punto.
Immagine

Immagine

Corri Hilko, corri veloce ora. Non ti dimenticherò mai
1 settembre 1999 - 19 febbraio 2014
Ma ci sei tu, sempre felice sempre scodinzolante, benvenuto nei nostri cuori, Sean.
Avatar utente
IlMalu
 
Messaggi: 433
Iscritto il: 11/11/2014, 13:45
Località: Lodi
Sesso: m
Età: 32
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Tex&Marcomgn » 15/11/2014, 14:40

Stefano, io ad una buona fiorentina al sangue non rinuncio. Ciao


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Tex&Marcomgn
 
Messaggi: 4821
Iscritto il: 13/11/2014, 18:25
Sesso: M
Età: 42
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda IlMalu » 15/11/2014, 14:44

Io non sono un grande amante della carne, né rossa né bianca.. ma perché non mi piace a parte alcune preparazioni. Tipo una fiorentina credo non la mangeró mai. Ma è proprio perché non ne vado matto. Probabilmente se vivessi solo sarei vegetariano :)
Immagine

Immagine

Corri Hilko, corri veloce ora. Non ti dimenticherò mai
1 settembre 1999 - 19 febbraio 2014
Ma ci sei tu, sempre felice sempre scodinzolante, benvenuto nei nostri cuori, Sean.
Avatar utente
IlMalu
 
Messaggi: 433
Iscritto il: 11/11/2014, 13:45
Località: Lodi
Sesso: m
Età: 32
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Stefy » 15/11/2014, 14:46

Beatrice ha scritto:.......
Se tutti diventassimo vegetarini (vegani meglio) semplicemente, per me, la natura seguirebbe il suo corso..


Premessa: non posso definirmi vegetariana (mangio carne bianca (pollo e tacchino) e pesce). Tantomeno sono vegana.

Ho citato questo passo principalmente, non perchè il resto non mi trovi d'accordo, anzi, ma perchè forse il nocciolo è tutto qui.
Noi non mangiamo animali perchè la natura ce lo richiede, noi mangiamo animali perchè una cultura dell'alimentazione radicata, fa fatica a morire. Le abitudini fanno fatica a morire, i falsi credi fanno fatica a morire, perchè vitamine, ferro e sostanze varie, si possono tranquillamente trovare in altri alimenti che non siano carne. E la cosidetta civiltà, lo status-quo acquisito fa tutto il resto. Basterebbe entrare in un' ottica mentale diversa, imparare un nuovo modo di alimentarsi, per cambiare.

Però......

Se dovessimo mangiare secondo natura, non esisterebbero le industrie alimentari, gli allevamenti intensivi etc. Semplicemente torneremmo a cacciare (forse), perchè la natura prevede una preda e un predatore.
E qui penso (tornando a quanto quotato sopra), ok la natura tornerebbe al suo corso, ma in questo non è detto che la mucca, il vitello, l'agnello, morirebbero di vecchiaia, semplicemente ci sarebbe un altro predatore (lupo, orso, canide) che ucciderebbe al posto nostro. O il cacciatore.
Questo per dire che forse non smetteremmo comunque, ma solo che sicuramente le quantità di morti sarebbe minori.

E allora il problema sta veramente nell'essere vegetariani o meno, o sta proprio (come io penso) nel sistema alimentare, nel suo modo di operare?
"Dio ci ha dato due orecchie e una bocca, per ascoltare il doppio e parlare la metà".
Stefy - Ziva&Alex
Immagine
Immagine Immagine
Avatar utente
Stefy
 
Messaggi: 191
Iscritto il: 11/11/2014, 10:43
Località: Toscana
Età: 0
Chi sono: Comportamentalista

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Beatrice » 15/11/2014, 14:47

TEX e MARCOMGN ha scritto:Stefano, io ad una buona fiorentina al sangue non rinuncio. Ciao


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk


Quindi i cinesi che mangiano normalmente carne di cane dovrebbero essere liberi di mangiarne anche qui da noi, giusto? Perchè non si vede perchè dovrebbero rinunciarci se la gradiscono..
Beatrice
 

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Beatrice » 15/11/2014, 14:56

Guarda Stefy.. io parlavo di natura nel senso di vita naturale dell'animale.
Ora io non è che vado a dire al leone nella savana che non deve ammazzare la gazzella. Mi sembrerebbe un attimo difficile riuscire nell'impresa. Ma l'uomo può vivere senza mangiare carne (ovviamente anche carne di pesce eh), latte e derivati quindi se non lo fa è una scelta.
Dettata si, secondo me, dal fatto che da sempre si dice "bisogna mangiare queste cose".

Poi conosco persone che mi dicono "non avrei problemi ad ammazzare un animale e mangiarmelo". Ma un buon 90/95% della gente che conosco non sarebbe mai in grado di farlo, per cui se mangia carne è solo perchè non è costretto fisicamente a sopprimere l'animale.
Per tutto si risolve in "occhio non vede cuore non duole".

Nel mio mondo ideale saremmo tutti vegani.. ma già se fossero tutti vegetariani sarebbe un grande passo, per me, nella giusta direzione.
Beatrice
 

Prossimo

Torna a Parliamo d'altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti

cron