Crea sito

Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Uno spazio per scambiare messaggi e rilassarsi tra amici in serenità e simpatia!

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda rolly » 19/11/2014, 8:23

Beatrice ma quando ti ammali li usi i farmaci? [bevcaf]
Immagine
Avatar utente
rolly
 
Messaggi: 288
Iscritto il: 15/11/2014, 14:53
Sesso: f
Età: 0
Chi sono: Conducente cinofilo pet therapy

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Beatrice » 19/11/2014, 9:25

Per fortuna mi ammalo poco e non prendo comunque quasi mai nulla. Da vegana, e dovresti saperlo visto che dichiarasti di esserlo anche tu, si cerca di evitare il più possibile.
Poi io non credo di essere perfetta né di riuscire a realizzare al 100% quello che vorrei, spero di avere un'altra vita per farlo.

..inviato da me dal posto in cui mi trovo :wink:
Beatrice
 

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda finalea » 19/11/2014, 10:24

Premesso che Insanity ha espresso anche il mio pensiero, Stefano ha centrato però più o meno il problema.
Resto comunque dell'avviso che tutti questi animali non abbiano un futuro e un luogo dove vivere e quindi, se mai diventassimo una società vegana, estinguersi. L'esempio delle nutrie calza a pennello e purtroppo ultimamente in molte zone rurali, cinghiali e daini stanno diventando una piaga proprio perchè siamo in assenza di predatori naturali.

Diciamo che sono discorsi alla fine senza nè capo nè coda dal momento che è utopistico pensare che questa trasformazione (vegetarianismo, spero si dica così :mumble: ) avvenga, tutto ciò mi è comunque servito per conoscere meglio il punto di vista dei vegetariani/vegani.

Dal canto mio, non ho al momento intenzione di diventarlo pur avendo ridotto parecchio il consumo di carne; sicuramente però mi piacerebbe che cambiassero i sistemi di allevamento, come del resto avviene già in altri paesi europei, e forse, ma dico forse, questo è un pochino meno utopistico che sperare nel non uso di prodotti animali.
ImmagineImmagineImmagine
Immagine Immagine
Avatar utente
finalea
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 11/11/2014, 13:44
Sesso: F
Età: 50
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda IlMalu » 19/11/2014, 11:24

maceleneo ha scritto:malu ma sei serio o scherzi?
se anche diventassimo tutti vegani non succederebbe di certo da un giorno all'altro e di sicuro non riesco a immaginare uno scenario in cui un allevamento intensivo chiude e deve sistemare tutte le mucche... che quindi finirebbero da qualche altra parte... insieme a dei tori! immagino che l'ipotesi più probabile sarebbe che alla vigilia della chiusura tutti i capi venissero abbattuti, altro che mucche che vagano libere!


Quindi alla fine i cattivi sono i vegani! Trucidati milioni e milioni di animali!!!1!
Stavo scherzando, non del tutto a dire il vero, perché in realtà si pone comunque un problema...
e comunque basta che non fondono il dna con i rospi che cambiano sesso e tutto è a posto, non si riproducono se sono solo femmine ;)
Immagine

Immagine

Corri Hilko, corri veloce ora. Non ti dimenticherò mai
1 settembre 1999 - 19 febbraio 2014
Ma ci sei tu, sempre felice sempre scodinzolante, benvenuto nei nostri cuori, Sean.
Avatar utente
IlMalu
 
Messaggi: 433
Iscritto il: 11/11/2014, 13:45
Località: Lodi
Sesso: m
Età: 32
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda LauraeArek » 19/11/2014, 14:13

c'è l'ho io la soluzione a tutti i vostri problemi, il giorno che chiuderanno gli allevamenti di mucche ecc carichiamo una manciata di orsi "trentini" e li molliamo in giro per l'Italia :)
...Prisca ... non ti dimenticheremo mai...
..Arek .. Morghi.. Rex.. per sempre nel mio cuore....
Avatar utente
LauraeArek
 
Messaggi: 2804
Iscritto il: 12/11/2014, 21:30
Località: Trentino
Sesso: f
Età: 0
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda maceleneo » 20/11/2014, 14:24

eheheh beh laura, credo che la questione degli orsi sia un buon esempio del modello squilibrato di rapporto con la natura: in primo luogo si sono cacciati gli orsi colonizzando i loro territori fino a causarne l'estinzione e poi si è cercato di porre rimedio "reintroducendoli"... ed evidentemente questa soluzione non può funzionare, perché l'uomo e l'orso non possono convivere. ma qual è la soluzione? dal mio punto di vista non capisco molto il senso di mantenere in vita specie di cui si è distrutto o colonizzato l'habitat naturale: se si ha a cuore una determinata specie bisognerebbe preservare le sue risorse e lasciarla vivere in pace, mantenendosi a debita distanza, quando necessario. una volta che non esistono più sul pianeta i presupposti perché una specie sopravviva e che lo faccia senza mettere in pericolo la vita dell'uomo, qualsiasi tentativo di soluzione dal mio punto di vista è tardivo (e anche un po' ipocrita). questo per riallacciarmi al problema delle mucche, che probabilmente adesso non avrebbero più un "posto nel mondo", non solo per questioni di habitat o di risorse, quanto per il fatto che essendo state addomesticate millenni fa probabilmente non sarebbero più in grado di sopravvivere da sole. come mai non esistono più bovini selvatici? non lo so, non mi stupirei se scoprissi che è stato l'uomo a farli estinguere, perché è lui il padrone del mondo.
OT (scusate, ma non l'ho introdotto io): rolly, mi spieghi cosa c'entrano i farmaci? io ne faccio uso, ad esempio. la principale critica che faccio al consumo di carne è che si tratta di un prodotto totalmente prescindibilie per un'alimentazione sana, mentre alcune persone hanno bisogno di farmaci per sopravvivere, ti sembra che sia una differenza da poco?
considero totalmente riprovevole che vengano usati animali vivi per testare farmaci e finché avrò vita contesterò la sperimentazione animale, ma questo non significa che io possa fare a meno di curarmi. sono convinta che bisognerebbe investire in metodi alternativi di ricerca e che i farmaci che uso si sarebbero potuto sviluppare anche senza l'uso di animali, magari più lentamente, ma se si tratta di velocità sarebbe ancora più rapido testare sugli esseri umani.
esiste un test ancora in uso per calcolare la quantità di progesterone nelle donne durante la gravidanza chiamato "test di clausberg". clausberg era un ginecologo nazista che faceva esperimenti sulla fertilità sulle donne ebree nei campi di concentramento, se vuoi approfondire il metodo leggiti la sua pagina di wikipedia.
secondo te oggi le donne dovrebbero evitare di misurare il progesterone con questo test perché il metodo con il quale è stato sviluppato è stato eticamente aberrante?
ti dico cosa ne penso io: no.
non farne uso non sarebbe di nessun aiuto alle donne che hanno perso la vita perché venisse sviluppato, quello che dovremmo fare noi è evitare che certe aberrazioni si ripetano e magari riflettere su cosa significhi arrogarsi il diritto di appartenere a una razza o a una specie superiore, per cui calpestare il diritto di altre razze e altre specie diventa totalmente legittimo.
(sono fuori casa quindi non posso rispondere tutti i giorni, scusate se il tono sembra polemico o aggressivo, ma sono semplicemente di fretta: a me il tema, come potete vedere, interessa molto e mi piace discuterne se è possibile farlo in maniera non banale! salut!)
Avatar utente
maceleneo
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 12/11/2014, 18:40
Età: 0
Chi sono: -

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Insanity » 23/11/2014, 22:29

Come vi dicevo non sono vegetariana e non voglio fare l'ipocrita ma evito comunque tutti i cibi oppure altre situazioni che implicano un chiaro maltrattamento degli animali, tra le tante cose le pellicce o le imbottiture in piume d'oca.

Oggi sono andata per negozi perché cercavo una giacca pesante e sono entrata in uno, trovo una giacca che mi piaceva, leggo di sfuggita l'etichetta e arriva la commessa allora chiedo se fosse totalmente sintetica, ma sulla seconda parte di etichetta c'era scritto che l'imbottitura era di piume, ringrazio e dico che voglio qualcosa di sintetico e mi chiede perché, se fosse per gli ultimi articoli riguardo le varie imbottiture e scandali. Dico di no che è solo una mia questione di principio e mi dice "ma tanto è una vita che usano le piume d'oca, è così che funziona, alla fine tengono più caldo" e senza fare polemiche il mio compagno le risponde che noi preferiamo così e che è una vita che le persone fanno tante cose ma questo non giustifica nulla. A questo punto anche lei gentile, accetta e mi propone una giacca dicendomi "questa è sintetica, contiene solo il 5% d'oca" ma sei seria?

So che voi che fate di questi pensieri una filosofia di vita potreste pensare "che ipocrita" e non sono in pace nemmeno io, ma almeno queste cose le evito, non vado a fare la morale alla gente proprio perché non me lo posso permettere ma credo che sia assurdo doversi giustificare con una persona, chissà cosa ne capitano a voi.
Insanity
 
Messaggi: 87
Iscritto il: 14/11/2014, 21:16
Sesso: F
Età: 31
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda finalea » 24/11/2014, 0:58

Però vedi, hai fatto un esempio che calza a pennello.
Sono onesta, non so bene se nelle oche funziona come nelle pecore che necessitano della tosatura, ma, ad esempio, tra un materasso di lana, tosata con tutti i crismi è uno sintetico (chissà quanto inquinamento per produrlo) penso sia meglio quello in lana.
Se lo stesso valesse anche per le oche, mi sembrerebbe più logico battersi per vietare le porcherie che tutti abbiamo visto in tv a report, piuttosto che abolirne l'utilizzo.
ImmagineImmagineImmagine
Immagine Immagine
Avatar utente
finalea
 
Messaggi: 220
Iscritto il: 11/11/2014, 13:44
Sesso: F
Età: 50
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Insanity » 24/11/2014, 14:23

Purtroppo le piume d'oca non si ottengono per mezzo di una tosatura come nelle pecore. In quel caso sarebbe come dici tu, infatti se per ottenere la lana tosiamo l'animale che durante il periodo caldo ne ha anche la necessità, ben venga. È come se con i capelli che mi taglia il parrucchiere, posso farci qualcosa e non c'è sofferenza o maltrattamento in quel caso.
Insanity
 
Messaggi: 87
Iscritto il: 14/11/2014, 21:16
Sesso: F
Età: 31
Chi sono: Appassionato di lunga data (oltre 10 anni)

Re: Vegetariani e vegani...spiegatemi!

Messaggioda Beatrice » 24/11/2014, 14:31

.. anche alle pecore sono riservati trattamenti che definirei osceni eh..
non vorrei che poi venisse fuori un nuovo caso "moncler" e tutti cadeste giù dal pero
Beatrice
 

PrecedenteProssimo

Torna a Parliamo d'altro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

cron