Crea sito

Tracheobronchite infettiva

Posted on 18 novembre 2014

La tracheobronchite infettiva del cane o complesso della tosse dei canili costituisce un insieme di patologie infettive del tratto respiratorio, altamente contagiose, caratterizzate dalla comparsa di una tosse secca, che può permanere per più giorni e settimane.
Ha un’eziologia multifattoriale, cioè nel suo determinismo entrano in gioco sia virus sia germi. E’ trasmessa con la tosse e gli starnuti, ha un’incubazione di 3-10 giorni ed è particolarmente diffusa nei canili. La sintomatologia clinica può comparire in forma lieve o grave.

La forma lieve è la più comune ed è caratterizzata da una tosse secca, particolarmente frequente quando l’animale è eccitato, facilmente provocabile con la trazione del collare, di durata variabile da 7 a 14 giorni.

La forma grave è meno comune, colpisce soprattutto i cuccioli e può evolvere verso una broncopolmonite. Può essere presente febbre, costante, bassa e/o altalenante che influisce negativamente sull’appetito.

Altri segni clinici comprendono: scolo nasale, abbattimento, scarso appetito, difficoltà respiratoria. Il trattamento terapeutico nel caso della forma lieve non è necessario, in quanto la stessa è tende ad autolimitarsi e si risolve nell’arco di 7-14 giorni.

Nella forma grave si potrà ricorrere all’uso di antibiotici e farmaci per sciogliere il muco presente nell’albero respiratorio. E’ opportuno vaccinare i cani con un vaccino polivalente annualmente.

E’ consigliabile isolare i soggetti colpiti dall’infezione e, soprattutto nei canili, ricorrere a disinfezioni ambientali periodiche.

Comments are closed.

Potrebbe interessarti anche

Addestramento e agonismo del Pastore Tedesco

Addestramento e agonismo  del Pastore Tedesco Il pastore tedesco è un cane molto duttile: vie ...