Pagina 1 di 1

tempra e tenacia

MessaggioInviato: 27/10/2018, 18:37
da Giorgio Longo
quale differenza riscontrate tra queste due qualità ?

Re: tempra e tenacia

MessaggioInviato: 27/10/2018, 20:29
da Ika
Uhm, secondo il mio punto di vista, la differenza sta proprio nel fatto che sono due cose differenti.
La tempra nel cane è la capacità di rispondere e attuare un comportamento in risposta a stimoli spiacevoli (esterni) e rispondere senza stress, paura od ansia.
Un cane solido ha una tempra giusta, non molle, non bassa, non alta.
La tenacia, invece, rende un cane solido e con alta tempra, sicuro di sé, fermo. La tenacia nel cane lo porterà ad assumere un comportamento anche se "corretto", anche se "punito", e probabilmente lo riprodurrà anche più volte e con la stessa fermezza e perseveranza della prima volta.
Diciamo che la tenacia è una spinta nella tempra alta.

Re: tempra e tenacia

MessaggioInviato: 27/10/2018, 22:43
da Pino
Vedo la tenacia come un rafforzativo (o una conseguenza) della tempra ovviamente alta

Re: tempra e tenacia

MessaggioInviato: 28/10/2018, 18:30
da Giorgio Longo
potremmo allora dire che la tenacia e´una qualita´che nel cane si riscontra difronte ad una pressione fisica ?? mentre la tempra viene valutata soprattutto sulla pressione e resistenza psichica ??

Re: tempra e tenacia

MessaggioInviato: 29/10/2018, 16:21
da Ika
Si, concordo.
Effettivamente ci può stare cosi, perché la tenacia secondo me esce solo quando viene pressato fisicamente.

Re: tempra e tenacia

MessaggioInviato: 30/10/2018, 12:50
da Giorgio Longo
vedo che in linea di massima esprimiamo lo stesso concetto ! bene .. ora vorrei il vostro parere nel lato pratico :

mettiamo

1 Malin
1 PT da lavoro
1 Rottweiler

tutti e tre con un addestramento pressoche´uguale.

20 minuti di obbedienza ininterrotta per perfezionare vari esercizi

sfortunatamente il conduttore inciampa involontariamente sulla zampa anteriore del cane .

Il Malin non fa una piega e continua la condotta senza accusare il colpo ed esce ancora pinpante con voglia di ritornare dentro.
il PT caina quando riceve la zappata ma continua anche lui . Alla fine dei 20 minuti ha la lingua per terra e si vede la stanchezza che affiora.
il Rott accusa la zappata .. si ferma e quando prosegue si tiene a debita distanza dal conduttore .. non arriva a 20 minuti ... si blocca e non ce la fa piu´.


ora mi domando ... come stiamo a tempra ? ... e la resistenza fisica ... ? fa parte della tempra ?
possiamo immaginare un Rott che abbia una tempra minore dei suoi due concorrenti ??

Re: tempra e tenacia

MessaggioInviato: 05/11/2018, 9:57
da Ika
Si, secondo me anche la resistenza fisica è parte della tempra, ovviamente questa si può allenare, al giorno d'oggi c'è chi spara più alto ad avere in mano il miglior fisioterapista, nutrizionista, preparatore atletico etc.
Però di base alla resistenza fisica c'è la tempra.

Giorgio, il cane del mio ragazzo ha subito un infortunio contro il salto, non ha dato segni di malessere.
Si è sparato la fase C al campionato tirando fuori il dolore e la sua tempra. Il giudice ha premiato tantissimo il cane.
Poi in obbedienza, ovviamente, i riporti con gli attrezzi ci ha provato, ha sentito dolore, ed è andato in evitamento.

Ora oggi andiamo dal vet perché la situazione non sembra così semplice, scaina anche a tener la testa bassa in pista, in passeggiata etc.
Però ******... Sul lanciato ha scainato e ringhiato dal male, ma il figurante l'ha comunque tenuto lì. [emoji23]

Inviato dal mio ANE-LX1 utilizzando Tapatalk

Re: tempra e tenacia

MessaggioInviato: 07/11/2018, 18:23
da Giorgio Longo
... quindi puoi dire che ha un´ottima tempra !! complimenti !

come sta ora ??